Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Trenta ore di corsa, notte compresa, solo per solidarietà

Un gruppo di imprenditori e professionisti della provincia organizzano una steffetta di trenta ore per raccoglie fondi in favore dell'istituto Teresa Michel. Tutti possono partecipare e donare 8 euro, un euro a chilometro. L'invito è rivolto soprattutto ai giovani che escono dalla discoteca: "correre per solidarietà dopo una serata in disco è la vera sfida"
Correranno per trenta ore, senza sosta, dalle 12 di sabato 30 luglio alle 18 di domenica 1° luglio. E’ la sfida di un gruppo di imprenditori e liberi professionisti della provincia, con la passione del podismo e un occhio di riguardo per la solidarietà, che hanno dato vita all’associazione “Correre per…”
Questa volta, per il secondo anno consecutivo, correranno per 30 ore per raccogliere fondi in favore dell’Istituto Teresa Michel di Alessandria.
Ad ogni ora partirà dal piazzale dell’hotel La Bollina di Serravalle un capo staffetta che giuderà i corridori lungo un percorso ad anello di 8 chilometri.
Tra gli staffettisti, l'ex sindaco di Alessandria Mara Scagni, il neo assessore Pietro Bianchi, l'assessore provinciale Carlo Massa.
“Può partecipare chiunque, non è necessario essere sportivi e nessuno verrà cronometrato – spiega Andreino Boggeri, uno degli ideatori – l’importante, in questo caso, è davvero partecipare anche perché ad ogni corridore verrà chiesto di donare 8 euro, 1 euro a chilometro, che verrà devoluto in beneficenza”. Per tutte le 30 ore, notte compresa, ci sarà un capo staffetta che percorrerà l’anello che si sviluppa attorno alla tenuta La Bollina. “Lo scorso anno furono 400 i partecipanti, mamme con bambini, famiglie in bici, davvero una gran bella esperienza. Visto che il tempo non era dei migliori, per noi fu comunque un bel risultato. Quest’anno ci poniamo come obiettivo i 1000 partecipanti”.
A partire dalla sera, al punto di ritrovo, sarà allestito un ristorante (piatto di pasta e birra o salamino e birra a 5 euro) e per tutta la note ci sarà il pasta party grazie al contributo dei gruppi Alpini della zona. Per chi non avesse voglia di correre saranno organizzati spettacoli di cabaret e di musica. L’invito degli organizzatori è rivolto anche “ai ragazzi che escono dalla discoteca. Dopo una serata di musica a tutto volume una bella corsa può essere la vera sfida per concludere la nottata”, suggeriscono gli organizzatori. Al termine delle 30 ora, il mezzo verrà direttamente consegnato ai rappresentanti dell’istituto Teresa Michel. “Il pulmino, in realtà, è già stato acquistato. A garanzia del fatto che i fondi raccolti andranno davvero a coprire le spese di acquisto. Se non dovessimo arrivare alla cifra, il resto sarà comunque coperto dai membri dell’associazione”, precisa Boggeri. Giampiero Bacchiarello, neo membro di “Correre per..” spiega come “la necessità dell’istituto di un nuovo mezzo sia stato segnalato dall’ex sindaco di Alessandrina Mara Scagni. Ci ha colpito molto il fatto che usavano un pulmino di 27 anni fa il quale, ovviamente, era spesso rotto. La madre priora non sapeva più come fare. Era quasi commossa alla notizia che avremmo donato loro un nuovo mezzo”.
Gli staffettisti sono: Fabrizio Scarsi, Paolo Roveda, Pasquale Coluccio, Roberto Ponta, Maurizio Milanese, Giampiero Bacchiarella, Orlando Fravega, Mara Scagni, Pietro Bianchi, Carlo Massa, Fulvio Massa, Carlo Spinetta, Massimo Martina, Giovanna Rebuffo, Andrea Parizzi.
20/06/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus