Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - Girone A

Torna in campo la D: partite chiave per Acqui, Derthona e Novese

Dopo il turno infrasettimanale torna già in campo la serie D: la Novese – che ha rinviato al 31 Gennaio per neve la partita con il Vado – è l'unica nostra squadra a giocare in trasferta a Lavagna, mentre Derthona ed Acqui ospitano rispettivamente Sporting Bellinzago e Sestri Levante

 

SERIE D - I bianconeri di Daidola sono protagonisti della gara più importante: dopo l'inattesa vittoria esterna di San Colombano un altro risultato positivo darebbe fiducia all'ambiente e soprattutto permetterebbe ai tortonesi di avvicinare ulteriormente la zona salvezza visti gli impegni proibitivi del Sancolombano a Chieri e della Novese di cui parleremo sotto. Rientrano dalla squalifica Chirico e La Caria, così come Bruni e Dell'Aglio dai rispettivi infortuni, mentre Zefi è ancora fermo un turno per decisione del giudice sportivo e Montingelli dovrebbe essere in tribuna per una piccola contrattura rimediata mercoledì. La squadra novarese avversaria dei leoni si è molto ridimensionata dopo un buon avvio, cedendo fra gli altri proprio Montingelli e Ciappellano al Derthona; la riproposizione di quel 4-2-3-1 vittorioso mercoledì è quasi ovvia, ma bisognerà vedere lo stato di forma di alcuni elementi prima di poter azzardare una previsione di formazione.


L'Acqui in serie positiva da tre giornate affronterà in un “Ottolenghi” al limite della praticabilità il Sestri Levante che mercoledì ha sconfitto l'allora capolista Cuneo facendole perdere la vetta: sulla carta grande match ma in realtà entrambe le squadre navigano ancora nella metà della classifica con forse solo i liguri che hanno ancora ambizioni di promozione. Il rientro di Cangemi scontate le tre giornate di squalifica e l'assenza di Margaglio per infortunio le uniche due note a margine della formazione di Buglio: probabile il ricorso al turnover per far riposare alcuni elementi che sarebbero alla terza partita in otto giorni.


Arriva invece da una sconfitta inaspettata sul campo del Rapallobogliasco la Lavagnese avversaria di giornata dei biancocelesti: i bianconeri di Dagnino vorranno vendicare il pesante 1-4 dell'andata e sono comunque una squadra temibile. Mango ha a disposizione una rosa sicuramente più riposata e che avrà come unica possibile assenza quella di Committante che non si è ancora completamente ripreso da una brutta influenza. Probabile l'impiego in sua vece di Riccardo Lucarino, mentre il resto della formazione nonostante il ritorno di Siciliano e l'ingaggio del centrocampista Muratore dovrebbe rimanere invariato con Ponsat ed Aquaro punte titolari e Cantatore e Balestrero esterni alti di centrocampo.

Tutte le gare avranno inizio alle 14.30

 

25/01/2015
Mimosa Magnani - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus