Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Serie D, il Derthona ospita il Borgosesia, Castellazzo a Bra

Avversario ostico per il leoncelli, l'obiettivo è confermare il successo nel derby con la Novese. L'Acqui può cogliere un risutlato positivo in casa con il Pro Settimo, così come la Novese con la modesta Fezzanese. Mission impossible per il Castellazzo a Bra
SERIE D - In campo dopo il turno infrasettimanale la Serie D: Derthona ed Acqui ospitano rispettivamente Borgosesia e Pro Settimo in due gare dove la vittoria è quasi d'obbligo per continuare a credere nella salvezza, così come la Novese a Sarzana con la Fezzanese; trasferta più difficile per il Castellazzo a Bra.

Cominciamo la nostra analisi proprio dalla partita dei biancoverdi, che mercoledì sono stati superati in casa 3-0 dallo Sporting Bellinzago; probabilmente mancherà ancora Robotti infortunato, ed il suo posto potrebbe essere preso da Zamburlin al fianco di Della Bianchina mentre per nove undicesimi la formazione dovrebbe essere riconfermata. L'unico dubbio per Lovisolo riguarda il terzo vertice d'attacco con Piana e Rosset, ma Lombardi sembra in vantaggio sulle alternative. I cuneesi pur essendo una squadra dalle prestazioni altalenanti arrivano da due vittorie importanti a Voghera e Pinerolo e da una sconfitta secca casalinga con il Chieri: difficile prevedere l'andamento della gara, ma sicuramente Ferrario e De Peralta non sono giocatori da sottovalutare.

La Novese dopo una settimana tribolata e non solo per le due sconfitte casalinghe consecutive con Caronnese e Derthona – giovedì è saltato l'allenamento per lo “sciopero” del personale addetto alla lavanderia e venedì l'annunciata presentazione della nuova dirigenza è stata rinviata – affronta la Fezzanese neopromossa e carica di ex della zona come De Martino e Lorieri. Ancora assenti gli infortunati Ravera, Del Pellaro e Lucarino: mister Lepore pare intenzionato a proporre Orlando come terminale offensivo che è parso più in palla di Trimarco e Grabinski mentre in difesa il ritorno di Pagano dalla squalifica permetterà di tornare alla linea a tre con Venneri e forse l'esordio di Committante da titolare.

L'Acqui vuole continuare la serie di vittorie interne con la Pro Settimo: per il tecnico Buglio la prima notizia positiva è che a parte i lungodegenti tutti i giocatori sono a disposizione, perchè Lamorte è tornato dal turno di stop per l'espulsione di domenica scorsa e la difesa ne trarrà sicuramente giovamento. In attacco ci si aspetta di rivedere il Cesca delle prime giornate, accanto al quale dovrebbe giocare ancora Cleur; riscattare lo stop di Sestri Levante è la priorità per il gruppo dei bianchi, ed in questo senso la sfida con i torinesi potrebbe essere un'occasione per guadagnare punti e fiducia.

Infine, il Derthona capolista della classifica alessandrina può allungare sulle dirette concorrenti per la salvezza battendo in casa il Borgosesia: mister Calabria recupera sia Velardi che Scienza, ma potrebbe non rischiare il talentino di casa appena rientrato da uno stiramento e riproporre la squadra di Novi Ligure con Echimov sulla mediana sinistra. In attacco, probabile il rientro di Draghetti con Varela ed El Khayari, mentre in difesa sembra accertata la riconferma del quintetto che ha fatto tanto bene nelle ultime due gare. Il Borgosesia non è più la squadra schiacciasassi degli anni passati con Manzo in panchina, e presenta le sue armi migliori in Bottone, giovane scuola Juventus con una buona continuità di rendimento, e il solito Piraccini.

Per tutti, calcio d'inizio alle 14.30.
15/11/2015
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus