Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Prima Categoria

Prima Categoria: OvadeseSilvanese, un piede in Promozione. Il Felizzano recupera terreno

Il pari al "Cattaneo" vale più del punto guadagnato; nona vittoria consecutiva per il Felizzano, crollo Libarna e Castelnovese
PROVINCIA - Dopo l’anticipo di sabato al “Centogrigio” con la Pozzolese che ha espugnato nella ripresa il campo della Canottieri Alessandria grazie alle reti di Lombardi e Fatigati che hanno reso inutile il momentaneo pareggio di Timis tutti gli occhi domenica erano puntati sulla supersfida fra Asca ed Ovadese che si è conclusa a reti bianche. Non sono però mancate le occasioni cominciando dalla parata di Berengan su Di Pietro al 3’ alla quale hanno risposto poco dopo Polato con un gran tiro su cui Gallo si è superato e al 10’ El Amraoui che dopo un’uscita errata del portiere non riesce ad appoggiare palla in rete. Nella ripresa per gli arancioneri un’occasionissima con Chillè appena entrato e poi la retroguardia è stata bravissima a contenere i rischi nelle molte mischie nella propria area, finendo per conservare il vantaggio di sei punti.

Ne approfitta il Felizzano, che supera la Fulvius con una rete di Pappadà nel primo tempo e si avvicina ad una sola lunghezza dal secondo posto con la nona vittoria consecutiva, mentre il Castelnuovo Belbo nonostante la rete del solito Dickson cede 1-3 in casa con la Luese trascinata da Casone e Giannicola (doppietta) e con ogni probabilità saluta definitivamente il trio di testa.

Stesso risultato per il San Giuliano Nuovo che con la doppietta di Rignanese intervallata dal gol di Gramaglia vince a San Damiano e si avvicina al quarto posto e per il Tassarolo che in casa supera la Castelnovese e può quasi festeggiare la salvezza.

A quota 33 sale anche il Monferrato grazie alla “manita” sul campo del Savoia che ormai attende solo l’aritmetica per certificare la seconda retrocessione consecutiva: apre Cappellini, chiude Bonsignore ed in mezzo la tripletta di Pezzotta per travolgere i padroni di casa.

Sconfitta brutta per la propria classifica anche quella del Libarna a Calliano che trova il pareggio ad inizio ripresa con Ottonelli ma poi cede il passo: il 2-1 finale lancia gli astigiani al terz’ultimo posto scavalcando la Castelnovese ed avvicinando proprio i serravallesi per lo spareggio playout. 
8/04/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus