Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

La Novipiù si riaccende a Latina trascinata da superPinkins

Al PalaBianchini la Junior trova una vittoria (86-101) fondamentale trascinata dai 28 punti di Pinkins. A Latina non bastano i 22 di Carlson
LATINA - Trova subito il riscatto la Novipiù Casale che nell'anticipo con la Benacquista Latina strappa la vittoria 86-101: i rossoblu partono subito forte e riescono a condurre la partita nonostante i padroni di casa si mantengano sempre in partita senza mai cedere il passo. Per i rossoblu sono ben 5 i giocatori in doppia cifri, guidati da un Pinkins da 28 punti. 

Martinoni apre la partita con 6 punti consecutivi, mentre dall'altra parte sono Allodi e Fabi a muovere la propria retina: anche Lawrence s'iscrive a referto e Pinkins realizza l'8-10. Le due retine si muovono a ripetizione ed è ancora Pinkins a tenere i suoi ad un possesso di vantaggio, ma Fabi non ci sta e vola a canestro seguito a ruota da Baldassarre (15-14) e coach Ferrari chiama timeout; Allodi e Tinsley si rispondono a vicenda mentre Pinkins infila la tripla del pareggio (19-19). La Novipiù alza la difesa ed è ancora Tinsley a muovere la retina dai 6.75 metri, ma sono Battistini e Tavernelli a chiudere il quarto 23-26.   

Il canestro di Tavernelli inaugura il secondo periodo ed è un avvio tutto firmato dai padroni di casa (29-26) e coach Ferrari chiama immediatamente i suoi in panchina: è Pinkins che prova a scuotere i suoi con Tinsley che lo segue immediatamente per il 31-30. La Junior prova a chiudersi in difesa e Valentini trova un nuovo canestro, dall'altra parte c'è però Cassese già pronto ad infilare la tripla che non fa scappare la Novipiù: Denegri e Pinkins provano a suonare la carica e questa volta è coach Gramenzi a fermare il gioco (34-36). Casale porta i padroni di casa a due palle perse consecutive e Martinoni è chirurgico dalla lunetta mentre Musso trova il gioco da tre punti che vle il 34-41; i rossoblu non smettono di difendere con aggressività e al nuovo canestro di Denegri arriva il nuovo timeout di Latina. Al rientro sono Denegri e Allodi a rispondersi a vicenda, con Pinkins che non è da meno e Valentini che s'iscrive al tiro dal perimetro per il 35-50; Carlston e Fabi provano a scuotere la formazione di casa e il quarto termina 40-50. 

Il terzo quarto si apre con la tripla di Tavernelli e con il canestro di Tinsley: la Novipiù non ci pensa nemmeno a mollare e Denegri trova il fondo della retina dalla lunga distanza (45-55). La Benacquista non sbaglia dalla lunetta con Carlson per due volte consecutive e coach Ferrari ferma il gioco: al rientro è ancora Fabi ad andare a segno (53-55) mentre la Novipiù continua a litigare con il ferro. Kruize cerca il riscatto con una schiacciata a due mani, ma Allodi trova un canestro da sotto le plance e ora si viaggia punto a punto in questo quarto (59-57): Musso realizza dalla linea della carità (2/3) per poi piazzare il contropiede che vale il nuovo vantaggio rossoblu e il timeout per Latina. Carlson ci prova dall'area e Martinoni risponde con la stessa moneta, mentre Baldassarre realizza solo uno dei liberi a disposizione: Musso è glaciale dalla linea dei tre punti, Pinkins va dritto al ferro a schiacciare e Tinsley chiude il quarto 63-70.  

Pinkins e Denegri danno il via all'ultimo periodo e Tinsley piazza la tripla che vale il 63-77: timeout per coach Gramenzi e al rientro è Baldassarre a trovare il canestro, ma nell'altra metà campo è ancora Tinsley a realizzare. Latina continua a sbattere contro la difesa della Junior e Denegri ne approfitta con la tripla del 65-84; Baldassarre non sbaglia a gioco fermo e poi trova il canestro da sotto le plance. Il ritmo si mantiene alto e a Denegri che segna da due punti, risponde Carlston con una tripla (72-86): Carlson e Tinsley muovono le rispettive retine e Baldassarre vince due viaggi consecutivi in lunetta (1/2 e 2/2). I padroni di casa alzano la propria difesa ma Denegri trova il canestro e fallo per il 79-92: Carlson e Pinkins macinano ancora punti. Baldassarre e Pinkins mettono le ultime triple e la Novipiù conquista la vittoria 86-101. 

BENACQUISTA LATINA BASKET - NOVIPIU' CASALE: 86-101 (23-26; 40-50; 63-70)   

BENACQUISTA LATINA: Lawrence 3, Carlson 22, Tavernelli 11, Cassese 3, Fabi 15, Baldassarre 16, Nulli ne, Allodi 12, Cucci 4, Di Bonaventura. All. Gramenzi   
NOVIPIU' CASALE: Tinsley 18, Musso 10, Valentini 7, Denegri 18, Battistini 2, Martinoni 14, Pinkins 28, Cattapan, Giovara, Italiano 4. All. Ferrari 

Coach Mattia Ferrari: “Devo fare i complimenti alla squadra perchè venivamo da una brutta sconfitta contro Biella di cui abbiamo parlato in settimana: oggi ho chiesto alla squadra di cercare di concentrarsi azione per azione e giocata per giocata e la cosa che contava era metterci energia. Abbiamo avuto il nostro momento di difficoltà nel terzo quarto, ma ne siamo usciti con carattere e questo ci ha permesso di vincere una partita importante e credo bella per tutti da vedere, a prescindere che si tifi Latina o Casale. Latina ha dinamiche di gioco molto chiare, noi volevamo essere molto aggressivi per non farla giocare come vuole perchè è in fiducia e con giocatori molto buoni: abbiamo difeso bene per tutta la partita e abbiamo attaccato bene il pick ’n roll centrale con Martinoni. Siamo stati bravi a non disunirci quando Latina è tornata sotto e riacquistando vantaggio ci siamo levati una bella scimmia dalle spalle facendo un grande passo avanti per vincere questa partita. Musso? In settimana abbiamo parlato, gli ho spiegato che sarebbe partito dalla panchina per riuscire a capire meglio la partita e stare più sereno, poi quando gioca bene sta in campo tanto come oggi. Ha temperamento ed esperienza: ha fatto una partita da leader, solida, ha catturato rimbalzi e segnato canestri importanti rispondendo quindi presente, ma in generale oggi tutta la squadra ha risposto in maniera più che apprezzabile”.
14/01/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus