Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

In Liguria Derthona e Novese, l'Acqui riceve il Vado. Castellazzo a Chieri

La Novese scende in campo per la prima sotto la guida del duo Tomarchio-Aiello, compito non impossibile per il Derthona. Castellazzo contro una delle favorite alla promozione, l'Acqui ospita una diretta concorrente
SERIE D - Trasferte liguri in vista per Derthona e Novese nella giornata di campionato odierna: il Castellazzo va a fare visita al Chieri mentre l' Acqui - l'unica squadra dell'alessandrino a giocare in casa - ospiterà il Vado.

Cominciamo proprio dai termali la nostra analisi delle partite della giornata. I problemi in campo sportivo nascono dalle assenze di Cesca e Lamorte che hanno rescisso il contratto in vista della riapertura del mercato prevista per mercoledì prossimo. Buglio sarà costretto quindi a riportare Iannelli rientrante dalla squalifica al centro della difesa insieme a Zefi. Per l'Acqui è quasi un obbligo il dover prolungare la serie casalinga vincente contro una diretta concorrente alla salvezza come il Vado; attesi rinforzi dalla domenica prossima quando i bianchi avranno a disposizione una freccia in più nel loro arco perché finalmente è stato tesserato il centrale difensivo classe '97 Terry Kmaon.

Impresa difficile per non dire quasi impossibile quella del Castellazzo che va in trasferta nella casa del Chieri, una delle squadre più forti del torneo e più attrezzata per portare a casa la vittoria finale; il successo di misura sul Gozzano di sabato scorso ha sicuramente galvanizzato i ragazzi di Lovisolo che cercheranno di ripetersi in una trasferta sulla carta proibitiva. Le indiscrezioni sull'undici che scenderà in campo parlano di un ripetersi dell'accoppiata Robotti-Cartasegna in difesa – anche perchè Della Bianchina è ancora infortunato - mentre Buonocunto nonostante il buono esordio di Gozzano deve ancora partire dalla panchina per lasciare spazio a Cimino.

Gode invece dei favori del pronostico il Dertona che in trasferta a Sarzana contro la Fezzanese può allungare sulle dirette concorrenti per la salvezza pur essendo già in una zona della classifica sufficientemente tranquilla. Mancherà Procida squalificato per somma di ammonizioni e dovrebbe ritornare come centrale difensivo in coppia con Natale Mbodj il play Velardi che a centrocampo dovrebbe essere sostituito da Gilio; in attacco Draghetti dovrebbe dare il cambio a Noschese mentre dovrebbero essere confermati sia Varela che El Khayari ma non si sa ancora se in un 4-3-3 con un 4-4-2 come le ultime uscite che hanno dato stabilità difensiva alla squadra. Nei liguri assente per squalifica il grande ex Fabio Lorieri.

Incognita totale invece la Novese che affronterà a Lavagna la squadra di mister Dagnino: la dirigenza della Novese interverrà infatti sul mercato solo a partire da mercoledì prossimo e per questa gara dopo le sei epurazioni della scorsa settimana la coppia di tecnici Tomarchio-Aiello (nella foto) sarà costretta a fare nozze con i fichi secchi nel miglior modo possibile. Difficile fare quindi pronostici sugli 11 in campo, sapendo inoltre che per i biancocelesti sarà una trasferta ad alto coefficiente di difficoltà visto la qualità che i bianconeri possono schierare in campo.

Tutte le gare inizieranno alle 14.30.
29/11/2015
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus