Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Eccellenza - girone B

Il Castellazzo cade ad Asti, Curino: "Ancora penalizzati, è la quarta di fila"

"Ancora una volta siamo stati penalizzati, è la quinta partita consecutiva. Dispiace avere perso, anche perchè nel primo tempo non è stata una partita di calcio" commenta il presidente dei biancoverdi
ASTI - 'Ancora una volta siamo stati penalizzati, è la quinta partita consecutiva. Dispiace avere perso, anche perchè nel primo tempo non è stata una partita di calcio'. E' durissimo Cosimo Curino nel commentare la sconfitta del Castellazzo, battuto 1-0 in casa dell'Alfieri Asti (gol partita di Di Savino in chiusura di prima frazione). 'Sino all'intervallo siamo stati intimiditi dagli avversari - commenta il presidente - che hanno giocato davvero durissimo, con il direttore di gara che a mio parere si è mostrato troppo permissivo. Nella ripresa la mia squadra è cresciuta molto, gli inserimenti di Dalessandro e Pellicani hanno cambiato le carte in tavola, purtroppo però senza riuscire a ottenere il pareggio'. Poche le occasioni nitide, anche se fa discutere un episodio capitato proprio nelle battute finali. 'Piana ha fatto una grande giocata - conclude Curino - ed è stato fermato fallosamente da un giocatore dell'Alfieri, palesemente all'interno dell'area di rigore. Purtroppo l'arbitro ha concesso solo punizione dal limite, prendendo un abbaglio evidente'. 

ALFIERI ASTI - CASTELLAZZO 1-0
Rete: pt 40' Di Savino   

Alfieri Asti: Brustolin, Ciletta, Di Savino, Lanfranco, Todaro, Feraru, Di Benedetto, Thiao, Lewandoski, Fioriello. All.: Montanarelli   
Castellazzo: Rosti, Cascio, Mocerino (30' st Benabid), Labano, Spriano, Camussi, Cimino (25' st Dalessandro), El Berd, Oberti, Amendola (20' st Pellicani), Piana. All.: Adamo   

Arbitro: Chieppa di Biella (Cusumano e Currelli) 

Note: ammoniti Cascio, Mocerino e Labano
11/03/2019
Paolo Livraghi - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus