Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Grigi gagliardi ed in gol nel primo tempo, poi l'Entella detta legge e ne fa tre

Alessandria in vantaggio con l'inzuccata di Gjura al 34', nel secondo tempo ospiti al tappeto sotto gli affondi martellanti dell'Entella che prima pareggia con Nizzetto e poi mette in ghiaccio in tre punti con la doppietta di Caturano. Mercoledì 21 il recupero a Vercelli con la 'Pro'
CHIAVARI - Una sconfitta che lascia tanto sconforto e qualche possibile scoria per come si era messa la partita nel primo tempo, con l'Alessandria addirittura in vantaggio con l'inzuccata di Gjura al 34'. Rete che stava legittimando una prestazione decisamente all'altezza della formazione più accreditata del girone. Poi nel secondo tempo il vistoso calo (condizionato anche dall'infortunio di Presia) sotto gli affondi martellanti dell'Entella di Buscaglia, interrotti solo dal tiro di Bellazzini al 64' dopo il pareggio di Nizzetto. Da lì in poi quasi un monologo ligure legittimato dalla doppietta di Caturano per uno score che avrebbe potuto essere anche più pesante. D'Agostino avrà molto a cui pensare in vista del recupero con la Pro Vercelli di mercoledì 30.

La cronaca
Nell'undici di partenza Bellazzini preferito a Maltese sulla mediana con Gazzi e Gatto, per il resto stesso undici sceso in campo con la Carrarese. Giornata ventosa a Chiavari, una cinquantina i tifosi alessandrini al seguito

Grigi aggressivi nei primi minuti: Santini al 2' libera la conclusione dalla distanza, la deviazione di Pellizzer dà alla palla una traiettoria insidiosa ma Massolo ci arriva con un colpo di reni sventando il pericolo. Al 16' Gatto costretto ad uscire per qualche istante per una botta al capo, niente di grave. L'Entella prende campo e al 19' Mota Carvalho prova a sorprendere Cucchietti dopo un'incursione di Belli sulla destra, palla altissima sulla traversa. Su ribaltamento di fronte Sartore mette un cross velenoso nei 16 metri liguri, Bellazzini la spizza di tacco ma De Luca prima e Santini poi mancano l'appuntamento col pallone. Grigi tutt'altro che remissivi nella prima mezzora, difesa biancoceleste sotto pressione. Al 34' traversone di Sartore sul secondo palo, l'accorrente Badan prova il tocco di prima ma Belli si oppone in qualche modo mandando in angolo. Sul successivo calcio dalla bandierina battuto da Bellazzini salta più in alto di tutti Gjura che la mette centrale sotto la traversa a Massolo battuto. Grigi in vantaggio con merito. Al 45' Badan è costretto a lasciare il campo dopo un tackle di Diaw, al suo posto Fissore. Al 1' dei 4' di recupero concessi dall'arbitro ammonizione per Agostinone per un fallo sulla trequarti su Currarino. Negli ultimissimi minuti Entella in forcing e nell'ultimo minuto di recupero si rende pericoloso con un tiro dal limite di Currarino deviato dalla retroguardia mandrogna, la sfera carambola nei pressi di Diaw e Mota Carvalho ma i due si ostacolano a vicenda consentendo il recupero della difesa ospite.

Nella ripresa parte subito forte l'Entella a caccia del pari: al 4' cross di Currarino dalla sinistra, tocco di Eramo troppo angolato, palla sul fondo di un soffio. Un minuto più tardi Currarino ci prova dai 20 metri con un tiro diretto all'incrocio, fuori di poco. Poi nel giro di un minuto tre gialli assegnati ad Eramo, Gazzi e Mota Carvalho. Al 59' ammonito anche Cucchietti. Al quarto d'ora biancocelesti in gol: cross di Mota Carvalho dalla destra sul secondo palo, Nizzetto indisturbato di testa la mette alla sinistra di Cucchietti. Pari che era nell'aria da qualche minuto. Al 64' Sartore scodella per Santini, respinge la difesa ligure, palla a Bellazzini che prova la conclusione respinta con la gamba da Benedetti a portiere battuto. Al 68' triplo cambio out Currarino, Mota e Di Paola; in Ardizzoni, Caturano e Adorjan. sce Prestia è poi costretto a lasciare il posto a Delvino per un infortunio rimediato nell'azione del pareggio. Al 72' conclusione dalla distanza di Eramo deviata da Gazzi, palla sul fondo di pochissimo. All'81 liguri vicinissimi al raddoppio con l'assist di esterno di Nizzetto in area per il neoentrato Caturano di prima intenzione ma la sfera manca di un niente il palo alla sinistra di Cucchietti. Azione che fa da preludio al raddoppio dei padroni di casa: Nizzetto la mette in area, sponda di Diaw di testa sul secondo palo dove arriva Caturano lasciato libero da Fissore, Cucchietti non può nulla e liguri che mettono la freccia. All'88' arriva il tris che chiude i conti: Diaw va via sulla sinistra, palla per Adorian nei 16 metri che appoggio per Caturano che di sinistro infila ancora Cucchietti. Ospiti che capitolano malamente dopo un buon primo tempo. All'85' escono Bellazzini e De Luca, dentro Maltese e Talamo. Fino al termine dei 5' di recupero l'Entella deve solo controllare (Sartore spreca il gol del 3-2 a pochissimi secondi dal triplice fischio).


 
VIRTUS ENTELLA - ALESSANDRIA 3-1
Reti: pt 34' Gjura; st 14' Nizzetto, 38' e 42' Caturano

Virtus Entella (4-3-1-2): Massolo; Belli, Benedetti, Pellizer, Germoni; Eramo, Di Paola (22'st Ardizzone), Nizzetto (46'st Petrovic); Currarino (21'st Adorjan); Mota (21'st Caturano), Diaw (44'st Baroni). A disp.: Paroni, Cleur, Zigrossi, Crialese, Icardi, Petrovic, Adorjan, Martinho, De Rigo. All.: Boscaglia
Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Gjura, Prestia (25'st Delvino), Agostinone; Sartore, Gatto, Gazzi, Bellazzini (39'st Maltese), Badan (45'pt Fissore); Santini, De Luca (39'st Talamo). A disp.: Pop, Sessa, Zogkos, Scatolini, Gerace, Sbampato, Cottarelli, Rocco. All.: D'Agostino

Arbitro: Zingarelli di Siena

Ammoniti: Agostinone, Eramo, Gazzi, Mota Carvalho, Fissore, Cucchietti

Spettatori: 1600 circa
18/11/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus