Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Fischnaller è l'uomo in più dell'Alessandria: piegato anche il Pro Piacenza!

E' una zampata di Fischanller al 78' a mettere in ghiaccio la quinta vittoria consecutiva in campionato dall'arrivo di Marcolini. Domenica prossima si va al 'Picchi' contro la capolista Livorno
ALESSANDRIA - Niente esordio dal 1' per i neo acquisti Barlocco e Gatto, ai quali Marcolini preferisce Fissore e Branca. In avanti conferma per l'ormai rodato tandem Marconi-Gonzalez. In una giornata quasi primaverile discreta cornice di pubblico al 'Moccagatta'. 

Al 7' il primo calcio d'angolo dell'incontro è di marca grigionera, colpo di testa di Piccolo allontanato dalla difesa emiliana. Un minuto dopo ripartenza bruciante di Gonzalez che arriva ai 20 metri e serve sulla sinistra l'accorrente Sestu, tiro debole parato senza problemi da Gori. Al 17' scambio Celjak-Gonzalez sulla destra, palla in mezzo che finisce in corner dopo un pericoloso batti e ribatti. Padroni di casa decisamente più aggressivi e al 19' arriva il terzo corner mandrogno su conclusione dalla distanza di Branca. Pro Piacenza in affanno. Al 22' angolo numero 4 per i piemontesi, colpo di testa di Fissore abbondantemente a lato. Al 24' grigi vicini al vantaggio: Gonzalez salta l'uomo sulla destra, dal vertice destro dell'area parte il cross per Marconi anticipato in extremis da Battistini. Brividi per i rossoneri, da diversi minuti in balìa degli affondi avversari. Tre minuti più tardi la prima conclusione in porta del Pro Piacenza, il tiro dal limite di Bazzoffia è smorzato in calcio d'angolo dalla retroguardia alessandrina. Al 31' ancora Branca dai 20 metri, palla alta all'incrocio. Al 35' occasionissima per il Pro: traversone di Calandra dall'out di destra, Mastroianni svetta più alto di tutti a centro area ma la sua inzuccata termina alta sul montante. Primo vero acuto per la squadra di Pea. Al 38' rete annullata all'Alessandria: Nicco serve Gonzalez nei 16 metri, l'argentino deposita in rete ma il direttore di gara ferma tutto ed ammonisce il numero 18 grigio per un controllo di mano. Ospiti che chiudono il primo tempo in avanti, rendendosi pericolosi al 45' con un cross dalla sinistra sventato in corner dalla difesa di casa. Piacevole la prima frazione, con la bilancia delle occasioni a favore dell'undici di Marcolini. Dopo un prima mezzora passata a difendersi, più propositivi gli emiliani, vicini al gol con Mastroianni al 35'. 

Nei primi minuti della ripresa l'Alessandria concede qualche metro di troppo agli emiliani che al 51' sfiorano il vantaggio con Bazzoffia servito da Aspas, l'attaccante rossonero conclude da posizione defilata ma Vannucchi si fa trovare pronto respingendo di piede. Al 56' primo cambio dell'incontro: Fischnaller prende il posto di Sestu, stavolta sottotono. Poco dopo Barba ci prova dai 20 metri, Vannucchi blocca a terra in due tempi. Al 60' dormita generale piacentina, Fischnaller prende palla a centrocampo e si porta al limite dell'area, destro secco di poco a lato controllato da Gori. Al 63' pericoloso Gonzalez con un tiro-cross dalla destra sul quale Gori arriva con la mano di richiamo deviando in corner. Al 64' Marcolini manda in campo l'esordiente Gatto al posto di Nicco, l'ex Santarcangelo va così ad agire sulla fascia destra. Al 69' eurogol sfiorato da Gonzalez: 'el puchi' parte dalla destra, si porta al limite dell'area e costringe Gori ad una paratona con palla diretta all'incrocio. Al 72' grigi ancora vicinissimi all'1-0 con la conclusione dai 16 metri di Gonzalez deviata sul palo da Gori con un altro intervento decisivo. Il meritato vantaggio arriva al 78': punizione battuta da Gonzalez a pochi metri dalla bandierina di destra, palla nell'area piccola sulla quale arriva Fischnaller che infila Gori e fa esplodere l'urlo della Gradinata Nord. Il Pro Piacenza prova a non affondare e all'85' sfiora il pareggio con il colpo di testa di Aspas su assist di Belfasti. Al 90' su azione di contropiede il neoentrato Bunino si mangia il gol del raddoppio temporeggiando troppo favorendo così il recupero della retroguardia emiliana. Il Pro Piacenza chiude in avanti ma dopo 4' di recupero l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi. 

Vittoria sofferta ma meritata per l'undici di Marcolini, che con cuore e caparbietà riesce a fare sua una partita che consente di guadagnare ulteriore terreno in classifica. Fino alla rete di Fischnaller il Pro Piacenza ha provato con il fisico e la corsa a sopperire ai propri limiti tecnici ma il cinismo ritrovato dei padroni di casa ancora una volta è risultato decisivo. Da domenica prossima per i grigi inizia la parte più dura del girone di ritorno: si va a Livorno, contro la capolista Gonzalez e compagni sono chiamati ad un'ulteriore prova d'orgoglio, sicuramente la più difficile dall'arrivo in panchina di mister Marcolini. 

 
ALESSANDRIA - PRO PIACENZA  1-0
Rete: st 33' Fischnaller

Alessandria: Vannucchi; Celjak, Piccolo, Giosa, Fissore; Nicco (18'st Gatto), Gazzi, Branca; Gonzalez, Marconi (40'st Bunino), Sestu (10'st Fischnaller). A disp.: Pop, Pastore, Ranieri, Sciacca, Russini, Agazzi, Rossetti, Casasola, Barlocco. All.: Marcolini
Pro Piacenza: Gori; Calandra, Belotti, Battistini, Ricci (29'st Belfasti); Barba, Aspas, Cavagna (36'st Musetti), La Vigna; Mastroianni, Bazzoffia (29'st Starita). A disp.: Bertozzi, Soresina, Avanzini, Messina All.: Pea

Arbitro: Curti di Milano
Ammoniti: Gonzalez, Aspas, Piccolo.
Spettatori: 2300 circa

21/01/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus