Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cremolino

Cremolino: esordio in chiaroscuro al torneo ''Cobra Tamburelli''

Prime indicazioni a pochi giorni dall'avvio del campionato per la formazione ovadese, che ha compromesso le chance di vincere la competizione perdendo 4-2 la sfida contro il Solferino

CREMOLINO - Indicazioni in chiaro scuro per il Cremolino a pochi giorni dall’inizio del campionato. La squadra biancazzurra ha preso parte nell’ultimo fine settimana al torneo “Cobra Tamburelli”, organizzato dalla società Nigoline e sponsorizzato dalla ditta che costruisce gli “attrezzi di gioco” di proprietà del direttore tecnico cremolinese Antonio Surian. Ad aggiudicarsi la manifestazione è stato l’Arcene, la formazione bergamasca promossa a tavolino dalla federazione per completare l’elenco delle formazioni della massima serie dopo la rinuncia di Medole e Mezzolombardo. Per il gruppo biancazzurro una due giorni utile per rifinire la preparazione, un responso sul campo figlio anche delle regole sperimentali adottate durante la competizione. Nella prima giornata Merlone e compagni si sono imposti 5-3 contro il Solferino.

La contesa si è conclusa al 75’ minuto di gioco. In vantaggio per 3-0, il Cremolino è poi riuscito a contenere il rientro della formazione avversaria scottata dalla prima pesante sconfitta 6-0 contro l’Arcene. Anche la seconda sfida si è conclusa al limite di tempo dei 75’. Ad aggiudicarsela i lombardi per 5-4 dopo il grande equilibrio visto sul terreno di gioco. Parla chiaro la progressione del punteggio: 1-1,2-2,3-3,4-4,5-4. Nota positiva i tre giochi (a due) conquistati dal 40 pari per la truppa di Surian. Il Cremolino si è in parte vendicato nella seconda giornata di gioco restituendo all’Arcene lo stesso 5-4 della prima giornata. Ma la formazione ovadese ha compromesso le chance di vincere il torneo perdendo 4-2 la sfida successiva contro il Solferino, ben deciso a destare un’impressione migliore rispetto alle prestazioni del sabato. E così l’Arcene ha alzato la coppa le avversarie con uno scarto superiore di due games nel punteggio. Ora tutti al lavoro in vista dell’esordio in campionato particolarmente impegnativo: domenica si gioca infatti nello sferisterio dei campioni d’Italia del Cavaion. 

19/03/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus