Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Prima Categoria - girone H

Cassine fermato dal Quattordio, la Luese incalza

La capolista non va oltre lo 0-0 con il Canottieri Quattordio e la Luese, vittoriosa a Villaromagnano, si porta ad una sola lunghezza di distanza
QUATTORDIO - Si conclude a reti inviolate il match tra Quattordio e Cassine, match di cartello per l'11° giornata del campionato di Prima Categoria girone H. I ragazzi di mister Miraglia sono riusciti, non senza sudare, nell'impresa di fermare il Cassine capolista, ancora imbattuto a cinque giornate dal giro di boa.

A dimostrazione della sua pericolosità la squadra ospite parte fortissimo non appena scesa in campo, andando vicino al gol con una bella rovesciata di Dell’Aira dopo appena un minuto di gioco, su cui Giordano interviene deviando in angolo. Sugli sviluppi dello stesso corner, Roveta calcia di potenza da fuori area la ribattuta della difesa, scaldando nuovamente i guantoni dell’estremo difensore del Quattordio. I padroni di casa partono soffrendo, ma con il passare dei minuti trovano anche loro il modo di rendersi pericolosi: al 16’ la bella incursione in area di Gainnicola semina il panico tra i difensori avversari ma si spegne in un nulla di fatto quando il tiro dell'attaccante è strozzato dalla difesa. La rivalsa del Quattordio ha, però, vita breve. Prima della fine del primo tempo il Cassine prende nuovamente il controllo del gioco, creando diverse occasioni da gol, che non riesce però a sfruttare. Highlight del finale di frazione è il bel tacco di Giordano a smarcare Alessandro Perfumo che imbecca l'attaccante ospite in posizione favorevolissima per il tiro, murato però dalla difesa bancoblù.

Nella ripresa il copione non cambia e a destare le migliori impressioni è ancora il Cassine. All’8' Perfumo s'invola sulla fascia destra e lascia partire un gran tiro che fa la barba al palo, facendo tirare a Giordano un sospiro di sollievo. Al 15’ ancora gli ospiti in avanti hanno forse la più ghiotta occasione per passare in vantaggio: sugli sviluppi di un angolo, Giordano stacca di testa e batte a colpo sicuro ma la sfera esce di pochi millimetri alla sinistra dell’estremo difensore locale. La partita sembra trasformarsi in un assedio dell'area del Quattordio quando, un minuto dopo, il Cassine comincia anche i bombardamenti alla porta avversaria con un tiro di Giordano che da fuori area si vede ancora dire di no dal suo omonimo avversario. L'agonismo sportivo, però, si trasforma nell’ultimo quarto d’ora in nervosismo, costringendo il direttore di gara a tirare fuori cartellini gialli a raffica, fra cui figura anche la doppia ammonizione che costa a Muscarella l'allontanamento dal campo, per tenere sotto controllo la situazione. L’ultima azione degna di nota è una bella punizione, per il Cassine, di Federico Perfumo con palla parata da Giordano. Poi solo tanta confusione e, dopo ben 8’ di recupero, l’arbitro dice che può bastare così.



CAN. QUATTORDIO – CASSINE 0-0

Can. Quattordio (4-3-3): Giordano 6,5, Conte 6, Busseti 6, Bisio 6,5, Ghezzi 6, Tedesco 6, Mancuso 6 (11’ st Maddè 6), Palumbo 6, Gannicola 6,5, Muscarella 6, Bobbio 6,5. A disposizione: Quaglia, Roccaforte, Miraglia, Spaziano, Maddè, Timis, Volante. Allenatore: sig. Vincenzo Miraglia.

Cassine (4-3-3): De Carolis 6, Perella 6, Perfumo Federico 6,5, Costantino 6 (dal 35’ pt Di Stefano 6), Briata 6,5, Randazzo 6, Perfumo Alessandro 6,5, Lovisolo 6, Dell’Aira 6,5, Giordano 6,5 (dal 29’ st Bongiovanni sv) Roveta 6 (dal 43’ st Montorro sv). A disposizione: Canelli, Montorro, Di Stefano, Sardella, Moretti Alex, Moretti Andrea, Bongiovanni. Allenatore: sig. Roberto Pastorino.

Arbitro: Bianchi da Collegno 6.

Note: Espulso Muscarella (40' st) per somma di ammonizioni. Ammoniti Bisio, Giannicola, Palumbo, Giordano; Briata e Bongiovanni. Calci d’angolo 10-1 per il Cassine. Recupero pt 0'; st 8'.
9/11/2015
Filippo Ricci - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus