Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Badminton

BoccardoBadminton: incetta di medaglie al 6 Grand Prix Victor

Il 6 Grand Prix Novi Ligure Victor stato un duplice successo per il Boccardo, in programma lo scorso week end: per il lato sportivo con 20 atleti a medaglia e per i complimenti per la perfetta organizzazione ricevuti dai tecnici delle societ convenute a Novi da tutta Italia
NOVI LIGURE - Il 6° Grand Prix Novi Ligure Victor è stato un duplice successo per il Boccardo, in programma lo scorso week end: per il lato sportivo con 20 atleti a medaglia e per i complimenti per la perfetta organizzazione ricevuti dai tecnici delle società convenute a Novi da tutta Italia.

Bruno Moldes ha confermato la sua classe. Assieme al pakistano Aslam Faizan ( futuro compagno nella squadra che inizierà il Campionato di Serie A il 23 ottobre) ha vinto il doppio Senior battendo in finale le teste di serie N 1 Giorgio Gozzini-Diego Scalvini di Chiari (BS ) per 21-19 e 21-12.
Solamente argento, si fà per dire, nel Misto assieme a Camilla Negri, battuti, ironia della sorte, dal precedente allenatore dei novesi Henri Vervoort, ora tesserato per il Malles e la giapponese Megumi Sonoda ( BC Milano ).

La Negri bissa il secondo posto anche nel Doppio Femminile, assieme a Margherita Manfrinetti. Nonostante lo splendido stato di forma dell'acquese, la coppia della provincia di Alessandria nulla può contro la coppia Chiara Piazza- Gloria Pirvanescu, ospiti fisse del Centro Federale di Milano, dove hanno già iniziato il programma per Tokyo 2020. Da menzionare, sempre nella stessa specialità, il bronzo di Lidia Rainero assieme ad Alessandra Rossi del CS Orione di Voghera.

Negli Under in grande spolvero Alessandro Bruzzone che sale sul podio in tutte e tre le specialità a cui ha partecipato. Terzo assieme ad Alex Stan nel Doppio U17, imitati dai compagni di squadra Federico Demicheli-Paolo Porta. Argento nel Misto U15, con Alessia Delfitto, battuti dai numero uno altoatesini Yasmine Hamza e David Spornberger mentre nel Singolare si rifà alla grande battendo prima quest'ultimo e poi in finale (con una superiorità disarmante) il portacolori del Caldaro Martin Chizzali. 

Ottimo terzo posto per Diana Costiuc e Angela Mattia Ruta nel Doppio U15, stoppate in semifinale dalle future vincitrici, le milanesi Amarilli Cuda-Rebecca Tognetti.
Solamente bronzo per i campioni italiani Rudi Sagmeister-Stefano D'Elia, il novese ancora a corto di allenamenti non ha potuto garantire al compagno quella continuità che aveva permesso loro di conquistare il titolo nel passato aprile. È la coppia italo-danese Kiss-Holm, dopo 45 minuti di gioco, ad escluderli dalla finale con il risultato di 21-23 21-24 21-19.

Due terzi posti e un secondo nei Master per Gianni Patrone, bronzo nel Singolare e argento nel misto, assieme a Paola Menegazzo, battuti in finale da Gilberto Corsini e l'indonesiana Nauremitapa Pattaneeporn. Di nuovo bronzo nel Doppio, in società con Riccardo Leardi, mentre nella finale della specialità scontro incrociato tra Michele Buratto, vincitore nel passato fine settimana dello "Zena International", assieme all'astigiano Piero Brumana  e Roberto Scarabello con il bresciano Massimo Merigo. Hanno avuto la meglio quest'ultimi, freschi reduci dall'Europeo Master tenutosi in Slovenia dove l'atleta novese è stato sconfitto nel Singolare 55 dal tedesco Frank Dietel per 21-16 21-12 mentre nel Doppio, in coppia con lo spagnolo Alejandro Mir, perdeva da Konrad Reuther e Stefan Frey, sempre di origine teutonica, quest'ultimo può annoverare nel suo palmares, oltre a una dozzina di titoli assoluti in Germania, anche la partecipazione all'Olimpiadi di Barcellona 1992 edizione che vedeva l'esordio del Badminton nell'ambito olimpico.

Prossimi appuntamenti per i tesserati del club di Via Ferrando "Scrivia" il GP di Bolzano e il Challenge di Lodi.
27/09/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus