Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Acqui e Valenzana si annullano: pari e patta nel derby

Un pareggio emozionante ma il Vanchiglia battev l'Arquatese e si allontana ancora in classifica
ACQUI TERME - Un 1-1 emozionante chiude i gironi d'andata di Acqui e Valenzana Mado, con gli orafi di mister Scalzi che per la prima volta in stagione fermano sul pari i termali fra le mura dell'”Ottolenghi”.
In cronaca, la partita è punteggiata da azioni salienti equamente distribuite fra le due squadre, la prima delle quali arriva già al 7' , quando Davide Rizzo calcia alto ben piazzato in area. Al 10', invece. un gran colpo di testa di Soumah impegna Gallo alla difficile deviazione in corner. Occasionissima al 39', quando gli orafi sfiorano due volte il gol nella stessa azione: cross di Rizzo su una incursione a sinistra e Bennardo a centroarea devia di testa superando Gallo, ma cogliendo la base del palo. Sul tap-in ancora Rizzo raccoglie e tira, ma Gallo è reattivo e riesce ad opporsi. L'Acqui, che fino a quel momento aveva raccolto ben poco, sfiora il gol nel finale di gara: al 43' su un angolo, ben battuto da Mirone, Manno fa da torre sul primo palo, e sul secondo Gallo viene strattonato: l'arbitro indica il dischetto, ma lo stesso Gai calcia incredibilmente a lato.

Nella ripresa, le parti si invertono, ed è l'Acqui a scendere in campo battagliero e a fare la partita: Motta al 10', poi Gai di testa al 16' e ancora Motta su spunto di Rossini al 20' provano ad andare a rete, ma Teti è sempre attento e provvidenziale. Il gol, tuttavia, è nell'aria: su calcio d'angolo battuto da Rondinelli, palla messa fuori e raccolta da De Bernardi che calcia a rete, palla deviata, ma recuperata da Manno che dalla destra calcia radente e sotto porta trova la deviazione vincente di Motta per l'1-0. Proteste accesissime della Vale Mado per un presunto fuorigioco di Motta e ad Alessandro Rizzo scappa una parola di troppo: cartellino rosso. Sotto di un gol e con un uomo in meno la Vale Mado ha il merito di restare in partita.
L'Acqui spreca un paio di contropiede, poi a ristabilire la parità numerica è un fallo evitabile di De Bernardi a centrocampo, mentre per quella di risultato ci pensa, al 36' il nuovo entrato Icardi, abile a finalizzare un break nato da una palla persa dall'Acqui sulla sua fascia sinistra: Bennardo recupera ed entra in area, e da buona posizione serve il compagno, che calcia sporco ma inganna Gallo: 1-1 che chiude partita e 2017 per entrambe le squadre. 


ACQUI-VALENZANA MADO 1-1
Reti: st 21' Motta; 36' Icardi

Acqui (4-4-2): Gallo 7; Piccione 5.5 (1'st Cambiaso 6.5), Rondinelli 5.5, Morabito 6.5, Congiu 6; Motta 6.5, Lovisolo 6, Manno 6, Mirone 6 (6'st De Bernardi 6.5); Campazzo 5.5 (20'st Rossini 6), Gai 5 (30'st Roveta ng). A disp.: Rovera, Perelli, Aresca. All.: Art.Merlo (squalificato, in panchina Rabino)
ValenzanaMado (4-2-3-1): Teti 6.5; F.Bennardo 6.5, Gramaglia 6.5, Cimino 6, Casalone 6.5; Soumah 7, Marinello 6; D.Rizzo 5.5 (19'st Icardi 6.5), D.Bennardo 6.5, A.Rizzo 6; Savino 6.5. A disp.: Nese, Roluti, Beltrame, Deleani, Zurolo, Marelli. All.: Scalzi

Arbitro: Arnone di Empoli 6

NOTE: Giornata serena ma fredda, terreno in parte ghiacciato. Spettatori: 150 circa. Ammoniti: Savino, Soumah, Cimino, Roveta. Espulsi: al 22'st A.Rizzo per proteste, al 27'st De Bernardi per gioco falloso. Angoli: 8-3 per l'Acqui. Recupero: pt 1'; st 5'. Al 44'pt Gai ha calciato a lato un rigore.
18/12/2017
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus