Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Acqui: stop inatteso con il Cenisia

A Torino ancora un k.o. per i termali che durano solo un tempo e cedono di fronte alla grande intensità dei padroni di casa
TORINO - Torino è stregata per l'Acqui. Brutto ko esterno per i termali, che cedono (2-0) dinanzi al Cenisia che ha meritato i tre punti per l'intensità e il gran ritmo messi in campo a differenza degli uomini di Arturo Merlo (squalificato, al suo posto in panchina il vice Boveri), apparsi troppo lenti e impacciati in fase di possesso.

Logica conseguenza, un primo tempo abulico con l'unica chance creata al 17' da Campazzo che incorna a lato di un soffio un cross perfetto di Motta: occasione ghiottissima non sfruttata e sospirone di sollievo per i padroni di casa, che macinano gioco e spaventano Gallo in tre circostanze. Dapprima è Fathi ad impegnare il numero 1 acquese, che non trattiene e viene salvato dall'intervento provvidenziale di Congiu sulla linea (25'); successivamente, colpo di testa a botta sicura di Cavallo sugli sviluppi di un angolo e altro salvataggio, stavolta di Gai (32'); infine, paratona di Gallo sul piazzato velenoso di Malfatto (34').

I viola sembrano più in palla anche nella ripresa, con Gallo superlativo nell'opporsi a un pallonetto di Fathi da pochi passi (52') prima dell'inzuccata di Manno respinta in extremis da un avversario (55'). L'equilibrio viene spezzato al minuto 71 da un fallo in area su Di Paola, sanzionato col penalty dal signor Pizzi: dal dischetto l'esterno non sbaglia e firma il vantaggio dei suoi, bissato al 77' dal solito Fathi che finalizza nel migliore dei modi una ripartenza incuneandosi tra le belle statuine della difesa termale. Negli istanti conclusivi il Cenisia va ad un passo dal 3-0 con un diagonale di Cavallo e l'Acqui prova almeno a siglare il gol della bandiera, ma non è giornata. Triplice fischio e festa per i torinesi di Di Gianni, mentre il Vanchiglia gongola e – complice la goleada in casa del Savoia (0-5) – va in fuga.


CENISIA–ACQUI 2-0 
Reti: st 26' Di Paola rig., 32' Fathi

Cenisia (4-4-2): D'Angiullo 6.5; Giors Reviglio 6.5, Magone 6 (47' st M.Rossi ng), D.Rossi 6,
Malfatto 6.5; Di Paola 6.5 (41' st Agnino ng), Pamato 6, Bergamasco 6 (46' st Enricci Baion ng),
Sousa Cunha 6.5 (34' st Russo ng); Fathi 7, Cavallo 6.5 (44' st Naimo ng). A disp: Popa, Prumdeanu. All.Di Gianni
Acqui (4-3-3): Gallo 7; Piccione 6, Manno 6, Mirone 6.5, Congiu 5.5 (36' st Acossi ng);
Rondinelli 5.5, Lovisolo 5.5, Roveta 5.5; Campazzo 6, Gai 6 (30' st Aresca ng), Motta 5.5. A disp: Rovera, Pizzorno, Cocco, Morabito, Cambiaso. All.Merlo (squalificato, in panchina Boveri)

Arbitro: Pizzi del VCO 6.5

NOTE: giornata grigia, terreno sintetico. Ammoniti Giors Reviglio, Di Paola, Pamato, Piccione,
Mirone, Campazzo. Calci d'angolo: 13-5 per l'Acqui. Recupero: pt 1'; st 4'. 
30/10/2017
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus