Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Scacchi

Acqui ha fatto scacco matto con il 27° Mondiale di scacchi Seniores

L’edizione, disputata dal 7 al 19 novembre, ha visto la presenza complessiva di oltre 300 giocatori in rappresentanza di 57 nazioni appartenenti ai 5 continenti
ACQUI TERME - La 27^ edizione del Campionato Mondiale di scacchi Seniores, una tra le manifestazioni più importanti previste dal calendario 2017 della F.I.D.E. ( la Federazione Mondiale degli scacchi equivalente della F.I.F.A. per il calcio), patrocinata dal Comune di Acqui Terme, è terminata la scorsa domenica al Centro Congressi Aquae Statiellae: l’edizione, disputata dal 7 al 19 novembre, ha visto la presenza complessiva di oltre 300 giocatori in rappresentanza di 57 nazioni appartenenti ai 5 continenti.

Un nuovo record (nel 2015 i continenti partecipanti erano 50) per questo campionato che si svolge annualmente, con grande soddisfazione della città di Acqui Terme, selezionata come la sede ideale per molte manifestazioni a carattere internazionale in virtù della buona ospitalità e, in questo caso, della sede di gioco considerata, dal Comitato Scaccomattissimo di Torino e Arco World Chess di Arco, unanimemente, una delle più funzionali per gli scacchi. Il Presidente del Consiglio di Acqui Terme, Elena Trentini, ha effettuato all’apertura dell’evento, la simbolica prima mossa, dando così il via ufficiale al campionato. Nel Comitato d’Onore, fra gli altri, il Governatore Sergio Chiamparino e il presidente del CONI Giovanni Malagò. 

Circa la metà dei partecipanti era in possesso di un titolo di prestigio (Maestro Internazionale, Grande Maestro) e fra questi spiccavano i nomi del GM Granda Zuniga (Perù), dell’ex campione del mondo Alexander Valeryevich Khalifman e dell’inossidabile Nona Gaprindashvili (Georgia).

La premiazione si è svolta con la partecipazione del Sindaco di Acqui Terme Lorenzo Lucchini: ai quattro vincitori sono stati assegnati gli altrettanti titoli iridati 2017, mentre ai primi 15 classificati di ogni torneo (alle prime quattro nei tornei femminili, in proporzione alla partecipazione) è stato ripartito il montepremi in denaro, che raggiungeva il non trascurabile importo di 18.000 euro.

Si sono classificati vincitori: Over 50 maschile GM Julio Granda Zunigo PERU’; Over 65 maschile GM Eugeni Sveshnikov RUSSIA; Over 50 femminile WGM Elvira Berend LUSSEMBURGO; Over 65 femminile WGM Tamar Khmiadashvili GEORGIA

Al Campionato mondiale seniores, riservato ai giocatori di tutte le nazioni purché avessero compiuto il 50° anno d'età e fossero in possesso della tessera federale del proprio paese, hanno concorso anche cinque esponenti del circolo scacchistico acquese “Collino Group”.

Il Campionato del Mondo Seniores è stato preceduto dal Festival Internazionale Week End “Collino Group”, svoltosi sempre nel Palacongressi dal 3 al 5 novembre, che ha visto imporsi il Maestro Internazionale filippino Vuelban davanti al Maestro Internazionale croato Mrdja entrambi con 4,5 su 5 ma classificati nell' ordine indicato dallo spareggio tecnico. L’evento, aperto al pubblico, ha previsto la possibilità di seguire in diretta online ogni giorno le partite più importanti sul sito Scaccomattissimo.eu/seniores 2017 attraverso la predisposizione di 30 scacchiere elettroniche che hanno trasmesso le gare.
21/11/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus