Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Acqui, ancora una sconfitta esterna

I termali vanno sotto di due reti e nonostante l'avversario perda due uomini non raddrizzano la partita
TORINO - Fatal Torino per l'Acqui, che per la quinta volta in questa stagione torna dal capoluogo piemontese con le ossa rotte, questa grazie ad un 2-0 imposto dal Mirafiori. Ancora una volta, i bianchi pagano dazio ai loro errori, e poi, nonostante un forcing generoso e, nel finale, una doppia superiorità numerica, non riescono a recuperare il passivo. 

Cronaca monotematica nei primi 25' di gioco: dopo una girata a lato di Bruno al 10', il Mirafiori passa alla prima vera occasione al 23' quando con un tocco verticale di Bruno, Borgoni si libera davanti a Gallo, ne sfrutta l'incerta uscita, lo aggira e da posizione decentrata offre a Luisi un facile pallone da infilare nella porta sguarnita; 1-0. L'Acqui si desta di soprassalto e replica con tre opportunità, tutte dai piedi di Gai: la prima, è un difficile pallonetto da sinistra, che termina alto al 25', poi al 26' un colpo di testa, da buona posizione, è centrale e parato dall'attento Cuniberti; infine, al 38', è clamoroso l'errore della punta che su un'azione a sinistra Campazzo-Mirone, sul cross teso di quest'ultimo anticipa tutti sul primo palo, ma clamorosamente, da non più di tre metri, non inquadra la porta.

Nella ripresa, l'Acqui sembra intenzionato a spingere, ma al 4' un generoso rigore concesso per un tocco di Rondinelli su Borgoni in area permette allo stesso Borgoni di realizzare il 2-0 che , di fatto, chiude i conti.
Da qui comincia un'altra partita: prima il medico dell'Acqui, Boveri, si fa espellere per proteste legate al rigore, poi il torinese Talarico prende il secondo giallo e lascia i suoi in 10, quindi tocca a Merlo prendere la via degli spogliatoi per ragioni non chiarissime.
Il doppio giallo a Bruno al 26' lascia il Mirafiori in 9 e completa la sequenza. I torinesi, in doppia inferiorità numerica, mettono il pullman davanti alla porta di Cuniberti, e resistono al generoso, ma sterile, assalto finale dell'Acqui, che frutta solo un'incornata di Morabito salvata sulla linea da Lupano al 39'. Troppo poco.


MIRAFIORI- ACQUI 2-0
Reti: pt 23' Luisi; st 4' rig.Borgoni

Mirafiori (4-4-2): Cuniberti 6.5; Pautasso 6, Cerrato 7, Lupano 6.5, Pietraniello 6.5; Talarico 6, Bruno 6, Marra 6, Rizzi 6; Borgoni 6 (21'st Petrolo 6), Luisi 6.5 (45'st Marino ng). A disp.: Gabutti, Sergio, Soleti, Bonanni, Plaku. All.: Perziano
Acqui (4-3-3): Gallo 5.5, Piccione 6 (28'st Aresca 6), Rondinelli 5.5, Morabito 6.5, Congiu 5.5; Lovisolo 6, Manno 5.5 (19'st De Bernardi 6), Mirone 6.5; Campazzo 5.5 (19'st Rossini 6), Gai 5, Motta 5.5. A disp.: Rovera, Perelli, Roveta, Cavallotti. All.: Art. Merlo

Arbitro: Efrem di Pinerolo 4.5 (D'Emanuele di Pinerolo e Maniazzo di Torino)

NOTE: Giornata di freddo pungente, spettatori 80 circa. Ammoniti: Cerrato, Lupano, Talarico, Bruno, Congiu, Lovisolo, Gai. Espulsi: al 5'st il medico sociale dell'Acqui Boveri per proteste, al 18'st Talarico per doppia ammonizione, al 25'st il tecnico del'Acqui Merlo per proteste, al 26'st Bruno per doppia ammonizione. Angoli: 9-3 per l'Acqui. Recupero: pt 1', st 6'
11/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus