Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Politica

Welcoming Europe: la campagna è terminata

Raccolte 65.000 firme in Italia, di cui 26.000 su carta; di queste oltre 6.000 sono state raccolte in Piemonte, Alessandria ha contribuito con 1250 firme cartacee, a ci sono da aggiungere quelle on line
POLITICA - Il 20 febbraio a Roma si è svolto l’evento conclusivo della campagna Welcoming Europe – Per un’Europa che accoglie, l’Iniziativa dei Cittadini Europei promossa in Italia insieme a un’ampia rete di organizzazioni laiche e religiose per chiedere alla Commissione Europea atti normativi per decriminalizzare gli atti di solidarietà, aprire canali umanitari per i rifugiati e proteggere le vittime di abusi. Ad Alessandria, su iniziativa dell’Associazione Radicale A. Aglietta, si è costituito il Comitato Welcoming Europe , formato da 25 associazioni, con l’obiettivo di non raccogliere solo firme, ma anche di promuovere anche eventi politici di sensibilizzazione sul tema dell’accoglienza-integrazione.

In Italia occorreva raccogliere almeno 55.000 firme (anche online): in dieci mesi ne sono state raccolte ben 65.000. 26.000 firme sono state raccolte su moduli cartacei; di queste oltre 6.000 firme sono state raccolte in Piemonte. Alessandria ha contribuito con almeno 1250 firme cartacee, a cui sono da aggiungere quelle on line.

"La raccolta firme è servita anche per far emergere un altro Piemonte, un'altra Italia, che rifiutano in modo radicale i proclami di Salvini (con M5S succube se non connivente), le parole d’ordine 'Porti chiuse, frontiere chiuse' e 'Non accogliamone nessuno'. E il risultato della campagna è tanto più rilevante se consideriamo che non vi è stata informazione degna di questo nome sui media – spiega Rosmina Raiteri, coordinatrice del Comitato Welcoming Europe di Alessandria - È mancato l’obiettivo a livello europeo , ma in Italia è stato bissato il successo della campagna 'Ero straniero', oltre 90.000 firme sulla legge di iniziativa popolare per cancellare la legge Bossi Fini” raccolte 18 mesi fa dallo stesso cartello di associazioni".

"La lotta continua. Ora occorre mobilitarsi affinché la proposta di legge 'Ero straniero' sia discussa dal Parlamento. Occorre mobilitarsi nel Paese con incontri ed eventi per contrastare nelle città e in provincia la narrazione salviniana, amplificata dai giornalisti del nuovo regime. Ringraziamo tutti coloro che si sono dati da fare per il successo della Campagna. L’attività del Comitato continua: il prossimo appuntamento è la manifestazione nazionale a Milano del 2 marzo 'People. Prima le persone'. Siete tutti invitati a partecipare" conclude la coordinatrice.
28/02/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile