Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Valenza

“Operazione trasparenza” per il web

Consiglio comunale: ancora qualche dubbio sull’Amv. Maggiora assente: nessuna conferma o smentita sul fatto che rimanga in Giunta
VALENZA - Per i curiosi che volevano sapere se l’assessore Riccardo Maggiora, con deleghe all'Urbanistica, alla Viabilità, all'Economia, al Lavoro, all'Università, alla Formazione, innovazione delle attività produttive, all'Informatizzazione e ai Rapporti con aziende partecipate, dopo i rumors della settimana, facesse ancora parte della giunta, nessuna conferma o smentita, poiché l’assessore non era presente in consiglio. L’esame della mozione, già presentata in precedente consiglio, e dalla Consulta delle attività economiche, del consigliere Patrucco (Pdl) in merito alla proposta al Sindaco e Giunta di sollecitare agli organismi competenti la revisione o momentanea sospensione degli studi di settore per gli operatori orafi in difficoltà economica, le discussioni sono state analoghe a quelle già suscitate in passato. Essenzialmente per la minoranza, per alleviare la pressione fiscale sulle imprese valenzane, si sarebbe potuto, poche settimane prima, agire sulle leve dell'imposizione locale, l'Imu in particolare che, sulle unità produttive è al massimo livello possibile, e dopo, eventualmente, assumere una posizione di indirizzo verso il Governo. Alla fine, mentre i consiglieri Tosetti e Merlino (Tosetti con noi per la città), con i 4 consiglieri della Lega Nord sceglievano l'astensione, i consiglieri di minoranza presenti, Milano e Barbero (Pd), Cautela e Zavanone (Per Valenza un futuro), con l'aggiunta di Emmanuele (Pdl) che già aveva ampiamente illustrato la sua contrarietà, votavano contro. Il resto dei presenti (8) sosteneva la mozione con il voto favorevole.

Per il regolamento per l'affidamento di lavori e servizi in economia la discussione è stata meno lunga, anche perché il provvedimento aveva avuto già un iter lunghissimo, arrivando in consiglio senza le ultime modifiche ipotizzate nel corso dell'ultima commissione. L’astensione della minoranza è stata supportata dalla considerazione che, aldilà dell'adeguamento normativo necessario, pur non trovando motivi di totale avversione, non scorgeva la necessità di alcune modifiche apportate.

La mozione De Angelis - Maragno (Pdl) avente per oggetto “indirizzi per la trasparenza e la pubblicizzazione degli atti della pubblica amministrazione, dell’attività di mandato e degli strumenti della partecipazione popolare”, è stata approvata da tutti i consiglieri presenti, esclusi Spinelli (Pdl) e Merlino (Tosetti con noi per la città) che non hanno partecipato al voto, ma solo dopo discussione e dopo una sostanziale modifica. Approvata quindi la necessità di migliorare i sistemi di comunicazione del Comune, tramite il sito, l’uso social network, consiglio live, come indirizzo su cui operare con un anno di tempo, sono stati tolti i provvedimenti specifici, che venivano giudicati in qualche intervento, progetti senza alcun piano finanziario per la realizzazione.

Infine l'interrogazione del gruppo Tosetti con noi per la città verso l’amministrazione comunale, verteva sulla gara informale per l’affidamento del servizio pubbliche affissioni, e sulla clausola di salvaguardia del personale Amv coinvolto. La stessa clausola è stato oggetto di contrasto con i lavoratori della partecipata del Comune di Valenza, contrasto parzialmente risolto in un tavolo di lavoro con sindacati, dirigenza e Prefetto il 19 ottobre. L’assessore La Rosa, in virtù della sua delega ai rapporti con il consiglio, in assenza dell’assessore alle partecipate, ha risposto all’interrogazione riferendosi alla non obbligatorietà della clausola di salvaguardia, in virtù del basso importo della gara, pur ravvisandone l’opportunità. Tuttavia non potendo compiutamente rispondere sulle ricadute finanziarie di quanto accaduto, lasciava il consigliere Tosetti, autore dell’interrogazione, non soddisfatto della risposta.
31/10/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film