Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Seconda Categoria - girone L

La Novese delude ancora: al 'Girardengo' solo pari con il Mornese

Il 'Girardengo' si conferma terra dove conquistare punti per le squadre ospiti è impresa relativamente semplice: domenica scorsa c’è riuscito il Mornese, che ha strappato un punto ai novesi (1-1 il finale)
NOVI LIGURE - Per una squadra che vorrebbe volare alto, l’ennesima partita sottotono lascia l’amaro in bocca perché ancora una volta la Novese non riesce a regalare una gioia in casa ai suoi infreddoliti tifosi. Il 'Girardengo' si conferma terra dove conquistare punti per le squadre ospiti è impresa relativamente semplice: domenica scorsa c’è riuscito il Mornese, formazione che con un calcio attento e con alcuni accorgimenti elementari ha imbrigliato una squadra di casa che invece denota limiti palesi in fase di costruzione di gioco.

Un Mornese ordinato e per 75’ atleticamente preparato, ha gestito il risultato approfittando del vantaggio acquisito al 12’ con il guizzante Rossi che ha approfittato dell’ennesimo “buco” della retroguardia di casa. In vantaggio per 1-0 i Viola non hanno rinunciato a giocare, difendendo con ordine e ripartendo in contropiede sulle fasce, settore del campo dove la Novese è parsa latitare. Troppe volte i padroni di casa hanno agito per vie centrali finendo per sbattere sui difensori rivali: per la verità in un paio di frangenti nel primo tempo i biancocelesti hanno cercato il gol prima con Zuccarelli al 24’ (botta da lontano) e poi con Zanchetta ma si è trattato più di azioni individuali che di manovra corale. Anche nella ripresa si è ostinatamente cercato l’assalto all’area di rigore senza mai vedere un cross dal fondo del campo, condizione che non ha dato i risultati sperati e che alla prova dei fatti non è servita perché per pareggiare, la Novese rimasta in 10 per l’ingenua espulsione del baby Panariello per proteste ha dovuto affidarsi a un penalty concesso dal direttore di gara, forse il meno palese dei tre reclamati dai biancocelesti. Sul pari e in inferiorità numerica la Novese ha continuato ad attaccare approfittando di un Mornese in debito di ossigeno che nell’ultimo scampolo di match ha giocato in 10 a difesa della propria trequarti ma che alla fine non ha affatto demeritato il punto ottenuto. La Novese invece deve porsi qualche domanda tattica e caratteriale perché il tempo per imprimere una svolta a un torneo fino a qui al di sotto delle aspettative e delle potenzialità sta stringendo.
19/11/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film