Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Life

“IoAgisco”, si cercano i nuovi testimonial del progetto

L’iniziativa è rivolta a tutti i cittadini dei 101 Comuni delle aree vitivinicole Unesco. Entro il 10 settembre occorre mandare le foto con le motivazioni per cui si vuole essere scelti
LIFE - “Vuoi diventare testimonial del progetto IoAgisco? Mettici la faccia”: con questo slogan è stata lanciata l’iniziativa per trovare il nuovo volto del gioco di comunità Dopo l'Unesco, Agisco!, di cui è in corso la terza edizione. La call è rivolta a tutti i residenti dei 101 Comuni di Langhe, Roero e Monferrato divenuti Patrimonio dell'Unesco nel 2014, che possono candidarsi entro il 10 settembre: basta mandare un'email all’indirizzo info@ioagisco.it, allegando 2 fotoritratto e le motivazioni per cui si vuole essere scelti. Una giuria selezionerà i candidati più convincenti per partecipare al set fotografico che si terrà a metà ottobre a Torino e, tra questi, tre saranno i nuovi volti di IoAgisco. I vincitori prenderanno inoltre parte all’evento di chiusura della terza edizione del progetto, che si terrà a metà novembre in un comune della provincia di Cuneo.

La terza edizione del concorso si chiuderà invece il 10 ottobre: ad oggi sono 13 le squadre di Comuni in gara: tre della provincia di Cuneo, sei della provincia di Asti e quattro della provincia di Alessandria. La classifica provvisoria vede in testa la squadra del Comune di Canelli, seguita da Cella Monte al secondo posto e da Barolo al terzo posto.
Dopo l’Unesco, Agisco!
Il progetto, ideato e curato dall’Assessorato alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, ha lo scopo di richiamare al valore individuale di prendersi cura dell’area divenuta Patrimonio Mondiale Unesco e ad attivarsi per il proprio territorio. Attraverso un grande gioco i cittadini, i Comuni, le scuole, le attività commerciali, tutti gli attori del territorio potranno dare visibilità ai progetti grandi o piccoli realizzati per portare un miglioramento concreto. Le diverse realtà saranno unite a formare squadre a seconda del Comune di appartenenza e le attività che svolgeranno permetteranno di guadagnare punti per sé e per la propria squadra. Inoltre si guadagneranno punti anche se il proprio progetto sarà votato sul sito da altri utenti. I progetti dovranno rientrare all'interno di una di queste cinque categorie: recupero e valorizzazione, pulizia ambientale, accoglienza, pollice verde e settore artistico, per la valorizzazione dell’arte in tutte le sue forme. Un premio è riservato alle squadre dei Comuni che accederanno al podio per il complesso delle iniziative e dei punti totalizzati; un premio è inoltre assegnato alla migliore realizzazione in ogni categoria. Il sito del progetto è www.ioagisco.it.
26/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé