Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Castelletto d'Orba

Telecity: buco nell'acqua in Regione

Proprietà assente all'incontro con parti sociale e assessore al Lavoro Giovanna Pentenero. Corsa contro il tempo per piano industriale e ammortizzatori sociali
CASTELLETTO D'ORBA - Si fa snervante l’attesa di un confronto tra proprietà e sindacati nell’ambito della complicata vicenda che coinvolge Telecity, lo storico gruppo editoriale creato da Giorgio Tacchino che da tempo si dibatte in una profonda crisi, culminata a inizio 2017 con l’annuncio di 69 licenziamento e il taglio di due sedi a Torino e a Genova. L’incontro era in programma l’altro giorno a Torino, al cospetto dell’assessore regionale al Lavoro Giovanna Pentenero. Solo che le parti sociali non hanno avuto la possibilità di interloquire con la proprietà stessa. Argomento all’ordine del giorno il futuro della sede torinese e i tagli previsti nelle due alessandrine dove traballano 17 punti. “A quanto ne sappiamo – dice Marco Sali, Slc Cgil – perché già impegnato a Roma al ministero, relativamente all’erogazione dei contributi per le aziende editoriali”. Tutto questo dopo che l’altro incontro di lunedì ad Assago con i consulenti era stato definito dalla stessa Slc Cgil un buco nell’acqua. In ballo argomento importanti: il futuro immediato, risposte puntuali sugli interrogativi posti dai sindacati a proposito di ammortizzatori sociali e piano industriale. Il tempo stringe: i 75 giorni previsti dalla legge per trovare un accordo, una volta aperta la procedura, stanno scorrendo veloci. L’obiettivo dichiarato dei sindacati, bloccare i licenziamenti, sembra ogni giorno meno percorribile. In ballo un gruppo storico, un’identità fortissima sviluppatasi dal momento della nascita quarant’anni fa. “C’è spazio – ribadisce Slc Cgil – per ammortizzatori sociali”.

 

30/03/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé