Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e Lavoro

Il mondo dell'edilizia incrocia le braccia

Sui temi del lavoro, della sicurezza, del rinnovo del contratto e soprattutto delle pensioni il mondo dell’edilizia si ferma giovedì 25 maggio. Durante lo sciopero generale del settore l’Italia sarà attraversata da tre grandi manifestazioni interregionali a Bari, Roma e Bologna. Saranno almeno un centinaio i lavoratori edili di Alessandria che parteciperanno alla manifestazione interregionale di Bologna
 ECONOMIA E LAVORO - Sui temi del lavoro, della sicurezza, del rinnovo del contratto e soprattutto delle pensioni il mondo dell’edilizia si ferma giovedì 25 maggio. Durante lo sciopero generale del settore l’Italia sarà attraversata da tre grandi manifestazioni interregionali a Bari, Roma e Bologna più due manifestazioni regionali a Cagliari e Palermo.

Saranno almeno un centinaio i lavoratori edili di Alessandria che parteciperanno alla manifestazione interregionale di Bologna che sarà raggiunta con due pullman che hanno messo a disposizione FENEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL e che sarà conclusa da Vito Panzarella Segretario Generale della FENEAL UIL.

"Il paese deve aver ben chiaro che se non riparte l’edilizia non riparte l’economia - spiegano dal sindacato - I lavoratori edili rivendicano il diritto ad aver un lavoro regolare, dignitoso e rispettoso delle norme di sicurezza già esistenti. È necessario rinnovare il contratto nazionale con un buon incremento salariale per far ripartire i consumi e rilanciare l’economia".

Ma è il tema delle pensioni il cuore delle manifestazioni: "non si può continuare a lavorare sulle impalcature oltre i 70 anni". È necessario ed urgentissimo agire sul sistema della previdenza per consentire di accedere alla pensione anche per i lavoratori di questo settore che hanno condizioni particolarissime e diverse da tutti gli altri. "Ecco perché l’attuale sistema dell’Ape Social è una fregatura completa". Le Organizzazione Sindacali chiedono con forza "che partano davvero i lavori nelle opere pubbliche, per mettere in sicurezza le scuole, per mettere in sicurezza il territorio e per rinnovare il patrimonio immobiliare".
24/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Albero sradicato dal vento contro 2 auto: nessun ferito
Albero sradicato dal vento contro 2 auto: nessun ferito