Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Fatturato stabile per commercio e ristorazione

Il commercio e la ristorazione in provincia di Alessandria registrano stabilità, grazie alla compensazione: giù cultura e tempo libero (-7,2%) e abbigliamento (-5,5%), bene alimentare (+8,8%) e prodotti casa (+4,2%). Questi i risultati del secondo trimestre 2013 della Camera di Commercio
 ECONOMIA - Il commercio e la ristorazione in provincia di Alessandria registrano stabilità: la variazione media del fatturato delle imprese del comparto rispetto allo scorso anno non subisce variazioni percentuali (variazione: 0%). La stabilità è frutto di compensazioni: giù cultura e tempo libero (-7,2%) e abbigliamento (-5,5%), bene alimentare (+8,8%) e prodotti casa e ICT (+4,2%). Ristorazione +0,6%.
Questi i risultati dell’indagine sul commercio e sulla ristorazione che, iniziata nel 2012, si affianca all’indagine congiunturale sull’industria manifatturiera, allo scopo di delineare un esauriente quadro economico provinciale e regionale. Entrambe le indagini sono condotte da Unioncamere Piemonte in collaborazione con gli Uffici Studi delle Camere di Commercio piemontesi. La rilevazione è stata condotta nei mesi di luglio e agosto 2013 con riferimento ai dati del periodo aprile-giugno 2013, e ha coinvolto 124 imprese della provincia di Alessandria dei settori del commercio al dettaglio in sede fissa e della ristorazione, per un volume d’affari complessivo pari a quasi 400 milioni di euro.

"E’ una stabilità che interessa in linea generale tutte le province piemontesi - commenta il presidente della Camera di Commercio, Piero Martinotti - Siamo lievemente sotto la media regionale, che registra +1,3%, ma teniamo conto che la provincia più virtuosa, Torino, arriva al 2,1%, e Biella è a -1,1%". In sostanza il comparto è immobile, e questo è da imputarsi alla sofferenza dei consumi interni, che in provincia di Alessandria ha colpito in misura analoga gli esercizi di vicinato e le medie e grandi strutture di vendita. Non mi stancherò mai di ripetere che fino a quando a livello nazionale non si guarderà più lontano, attuando riforme davvero di struttura, la situazione non cambierà, o potrà cambiare soltanto in tempi molto lunghi e per conseguenza di migliorie esterne al nostro sistema nazionale, che ne influenzeranno la crescita"
Scomponendo il comparto del commercio emerge la sostanziale stabilità del fatturato degli esercizi di vicinato e delle medie e grandi strutture di vendita, che registrano entrambi -0,1%;mentre per la ristorazione si registra un +0,6%. Il dettaglio del fatturato degli esercizi di vicinato evidenzia un pesante calo di cultura e tempo libero (-7,2%) e abbigliamento (-5,5%). Bene, invece, alimentare (+8,8%), altri prodotti (+6,5%) e prodotti della casa e ICT (+4,2%).

L’indagine del sistema camerale piemontese ha poi approfondito le dinamiche del rapporto imprese-banche per quanto riguarda il settore del commercio, analizzando in particolare la distribuzione territoriale della banca principale fornitrice della maggior parte dei finanziamenti all’impresa. Ne è emerso che in provincia di Alessandria il 71,4% dei finanziamenti alle imprese del settore del commercio fa capo a una banca nazionale, mentre il 28,6% a una banca locale.
La distribuzione percentuale è simile alla media piemontese; tuttavia, proprio la fonte della media evidenzia differenze nel territorio piemontese: a Biella e Cuneo la situazione è invertita rispetto ad Alessandria, e sono le banche locali a fornire la maggior parte dei finanziamenti. A Verbania la situazione è paritaria, mentre ad Asti prevalgono ancora le banche locali (60,5%).
21/09/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi