Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

“Costruiamo insieme il domani”: la Cisl si prepara al secondo congresso

Il 22 e 23 marzo appuntamento Serralunga di Crea. Tra le priorità costruire un sindacato più snello e inclusivo. Attenzione puntata sui giovani e sul lavoro che manca
LAVORO - La Cisl di Alessandria-Asti si prepara a celebrare il congresso che ha come titolo Costruiamo insieme il domani, evento che si svolgerà il 22 e 23 marzo al complesso del Sacro Monte a Serralunga di Crea alla presenza di Maurizio Petriccioli, Segretario Confederale Cisl e Alessio Ferraris, Segretario generale Cisl Piemonte (nella foto).

È il secondo Congresso dell’Unione Sindacale Territoriale che, a marzo 2013, ha unito le strutture di Alessandria ed Asti dando vita ad una profonda riforma organizzativa voluta dalla Cisl per rafforzare il ruolo della “prima linea” rappresentata dalle Zone Sindacali Territoriali, sette in tutto, e dai delegati sui luoghi di lavoro, al fine di rispondere a problematiche e bisogni espressi da lavoratori, pensionati, disoccupati, più in generale dall’intera comunità sul territorio.

Da inizio gennaio, fino ad oggi,  protagonista il fitto calendario di appuntamenti congressuali delle Federazioni di categoria – diciassette in totale – che rappresentano lavoratori e pensionati, fase preceduta da centinaia di assemblee di base organizzate sui luoghi di lavoro e sul territorio. Il percorso congressuale della Cisl, finalizzato a rinnovare gli organismi di rappresentanza sindacale ad ogni livello ed a determinare gli orientamenti strategici dell’organizzazione, si svolge infatti ogni quattro anni coinvolgendo le strutture territoriali, regionali e nazionali. La Cisl si prepara dunque a mettere in atto gli indirizzi deliberati dall’Assemblea nazionale organizzativa del 2015, tra cui un maggiore coinvolgimento e partecipazione di donne, giovani e immigrati, attraverso posti riservati all’interno degli organismi sia confederali che di categoria.

“Il futuro che intendiamo costruire è quello di una confederazione ristrutturata, più snella ma sopratutto più giovane. Includere e rendere protagoniste le nuove generazioni, allargare la rappresentanza ai giovani, precari, donne e agli immigrati per fare un sindacato nuovo, più inclusivo e attento ai bisogni”, rimarca Sergio Didier, Segretario generale Cisl Alessandria-Asti, che ricorda come il Congresso non sia “solo un momento per rinnovare la dirigenza sindacale a tutti i livelli, ma anche una preziosa occasione per definire gli obiettivi da raggiungere e le strategie da mettere in campo nei prossimi anni , al fine di dare sempre più voce alle necessità espresse dai lavoratori, pensionati e disoccupati”.

Sarà proprio il tema legato ai giovani, all’emergenza del lavoro che non c’è, uno dei temi centrali protagonisti del dibattito congressuale nazionale e locale, anche alla luce degli ultimi dati che evidenziano un tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) inchiodato al 39,3% in Provincia di Alessandria, tasso che sale al 48,8% in Provincia di Asti.
21/03/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018