Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

I libri, oggetti misteriosi o noiosi?

Il rapporto di Save the children sulla “povertà educativa” è stato pubblicato proprio in questi giorni, quando tutti gli studenti sono ritornati tra i banchi di scuola. I dati non sono per nulla incoraggianti e la caccia ai colpevoli è partita: la famiglia, la scuola, il cellulare, internet e via di seguito. Ma gli adulti che fanno?
OPINIONI - Il rapporto di Save the children sulla “povertà educativa” è stato pubblicato proprio in questi giorni, quando tutti gli studenti sono ritornati tra i banchi di scuola. I dati non sono per nulla incoraggianti. Prendiamo in considerazione uno degli aspetti evidenziati dall'associazione: la lettura.
Tra gli adolescenti di 15 anni, uno su cinque non supera il “livello minimo di competenza in lettura”, il 48,4% degli alunni tra i 6 e 17 anni non ha letto un solo libro nell'anno precedente.
La caccia ai colpevoli è partita: la famiglia, la scuola, il cellulare, internet e via di seguito.
Ma gli adulti che fanno? Non si sa con certezza, uno dei studi a disposizione è quello dell'Aie (associazione italiana editore) pubblicato dal Sole24 ore lo scorso gennaio. I dati non fanno distinzione tra giovani lettori e adulti e ci dicono che nel 2014 solo il 41,4% ha letto un libro, quindi a non leggere sono quasi il 59%. Insomma non siamo messi bene.
Convincere un adolescente a leggere un libro è un'impresa.
All'inizio delle vacanze la maggior parte degli insegnanti consegna l'elenco dei libri tra cui scegliere i testi da leggere durante l'estate. Elenco che negli anni si è “svecchiato” parecchio, i professori hanno inserito autori contemporanei, anche testi leggeri, insomma sono lontani i tempi in cui ci si ritrovava “Le mie prigioni” di Silvio Pellico. Ma i riscontri restano modesti, mentre la ricerca su internet per scaricare il riassunto dei libri scelti, è sempre frenetica.
Sembrano lontani i tempi in cui si assisteva alle file di attesa per l'uscita dell'ultimo Harry Potter.

Leggere è visto come un'attività noiosa, quando non addirittura inutile. E gli e-book non sembrano aver conquistato il pubblico giovanile.
Non sembra esserci una soluzione a portata di mano. Pur di vedere uno dei ragazzi con un libro in mano sono disposta a raccomandare tutte le biografie dei calciatori presenti in libreria e le biografie dei corrispettivi femminili. E sono da sempre una sostenitrice dei fumetti, che potrebbero essere un ottimo compromesso.
Ma se i ragazzi non vedono gli adulti con dei libri in mano, è difficile pretendere che lo facciano loro perchè “devono”. Il punto alla fine è sempre questo: dare il buon esempio.
Nello studio di Save the children c'è un altro dato che va preso seriamente in considerazione: la sicurezza degli edifici scolastici. “La metà degli istituti – con marcate differenze regionali – è priva di un certificato di agibilità e/o abitabilità (45%) mentre il 54% degli edifici non è in regola con le normative anti-incendio e il 32 non rispetta le norme antisismiche, sebbene il 40% degli istituti si trovi proprio in zone a rischio sismico e il 10% in quelle a rischio idrogeologico. Le peggiori sono Toscana, Campania, Liguria, Friuli-Venezia Giulia e Veneto”, scrive la rivista Wired che riporta lo studio di Save the children. E qui, invece, la soluzione non può e non deve essere rimandata a data da destinarsi.
16/09/2015
Angela Agostino Gasparo - redazione@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile