Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Ennesima truffa ad anziani soli in casa, recidivo uno dei due responsabili

In due si spacciano rispettivamente per addetto AMAG e per agente di Polizia; arrestato il primo, qualche mese fa già protagonista di un episodio simile
SPINETTA MARENGO - I Carabinieri della Stazione di Spinetta Marengo hanno denunciato per furto con destrezza nei confronti di una coppia di anziani un cittadino italiano di 32 anni, pregiudicato per reati specifici, residente in provincia di Asti. L’uomo recentemente era stato arrestato per avere tentato un fatto analogo nel quartiere Cristo, per il quale era stato subito scarcerato, e denunciato per due fatti analoghi capitati sempre a Spinetta nei mesi di ottobre e novembre ai danni di due persone anziane rispettivamente di 74 e 75 anni. In questa occasione, nella mattina dell’8 gennaio due persone si sono presentate presso l’abitazione dei due anziani spacciandosi rispettivamente per addetto dell’Amag e per appartenente alle forze di polizia. Il falso operatore Amag è entrato per primo nell’abitazione con la scusa di dover controllare la pressione delle tubature e dei rubinetti, spiegando che in un cantiere avevano provocato dei danni alla condotta idrica. Poco dopo è giunto sul posto il complice, che invece ha riferito agli anziani di aver fermato dei ladri con alcune foto della loro figlia, chiedendo loro di verificare la presenza dei propri preziosi. La donna ha quindi preso tutti i preziosi e il denaro e li ha appoggiati sul letto mostrandoli al ladro, che ha quindi detto ai due anziani che tutto era a posto. Il falso appartenente alle forze di Polizia ha poi chiesto ai due anziani di fare un giro di tutte le stanze della casa, lasciando così il complice da solo e libero di impossessarsi di tutti i loro beni per poi darsi entrambe alla fuga. I due anziani hanno quindi presentato denuncia ai Carabinieri del posto che hanno poi mostrato loro numerose fotografie di persone con precedenti penali specifici per furti di questo genere, compresa quella del 32enne. Le due donne riconoscevano come uno degli autori del furto proprio il 32enne che è stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto con destrezza
14/01/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Presiodio lavoratori Terme di Acqui
Presiodio lavoratori Terme di Acqui
Maestre senza laurea in presidio sotto la Prefettura
Maestre senza laurea in presidio sotto la Prefettura
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"