Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Accusata di furto di energia, ma il contatore era già manomesso

Era accusata di furto di energia elettrica una donna che, per un certo periodo, aveva abitato in una casa dell'Atc di via Gozzo. Ma in tribunale ha dimostrato che l'impianto era probabilmente già manomesso
CRONACA – Un furto di energia per un valore pari a 3.894 euro. E' l'accusa a cui è stato chiamata a rispondere una donna, Livia Favata che, tra il 2014 e il 2015 occupò un appartamento dell'Atc di via Gozzo. Per quel periodo, Enel rilevò un “furto” di energia elettrica, poiché l'impianto dell'appartamento era collegato “abusivamente” a quello di un altro utente.
Difesa dall'avvocato Eleonora Vella, è riuscita però a dimostrare che, al momento dal suo arrivo, il contatore era già stato manomesso. Non sarebbe quindi la donna responsabile del furto, ai danni di Enel. Favata, forse resasi conto della situazione, aveva infatti anche tentato di regolarizzare la sua situazione. Elemento che ha convito il giudice ad assolverla.
2/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile