Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Torna il Progetto Giovani: formazione gratuita per studenti

Aperte le iscrizioni alla diciottesima edizione del Progetto Giovani, percorso di formazione dedicato dall'Associazione Cultura e Sviluppo Alessandria agli studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori e dei primi anni dell'università. Fra gli obiettivi imparare a lavorare in gruppo, sviluppare le abilità sociali e approfondire temi di attualità. Il corso è gratuito ma i posti sono limitati
ALESSANDRIA - L’Associazione Cultura e Sviluppo Alessandria, istituzione culturale che da anni opera attivamente per contribuire a rendere Alessandria una realtà più dinamica e propositiva, organizza, a partire dal mese di novembre 2014, la diciottesima edizione del Progetto Giovani, un percorso di formazione annuale completamente gratuito.

Abbiamo chiesto ai responsabili del corso Marco Madonia, Deborah Favareto e Tatiana Gandini di illustrarci il progetto. 

A chi si rivolge?
Il percorso si rivolge ai ragazzi dell’ultimo anno delle scuole superiori e agli studenti universitari.

Qual è lo slogan di quest'anno? 
"Ci sono cose decise dal caso... altre le decidi tu". Fare il Progetto Giovani è una possibilità importante per i ragazzi, colta in passato già da circa 800 studenti. Il punto è che ovviamente non è un passaggio obbligatorio, si tratta di una scelta: ci sono ragazzi che decidono di darsi questa chance aggiuntiva per preparare al meglio l'esame di maturità, approfondire le proprie scelte legate al futuro e arricchire il proprio curriculum vitae e altri che preferiscono lasciar perdere. Noi proponiamo, poi ciascuno è chiamato a fare una scelta consapevole. 

Come funziona in concreto?
II percorso prevede complessivamente 25 appuntamenti a cadenza settimanale. Durante l’anno si alterneranno incontri con relatori provenienti dal mondo universitario e professionale per discutere dei temi proposti e incontri di gruppo durante i quali i partecipanti, seguiti da tutor metodologici, lavoreranno sulle abilità sociali, sulla capacità di stare in gruppo e di condurlo (attraverso esercitazioni e giochi di ruolo). Saranno inoltre previsti approfondimenti specifici, con la possibilità di prendere parte ad attività sul campo costruite in sinergia con alcune realtà cittadine. Fra gli argomenti trattati ci saranno: politica ed economia, il mondo dell’informazione, le tematiche bioetiche ed ambientali, le competenze necessarie per inserirsi al meglio nel mondo del lavoro e la propria capacità di parlare in pubblico e di essere imprenditivi.
Il progetto intende integrare l’attuale offerta formativa scolastica fornendo occasioni di apprendimento e strumenti operativi in un ambiente piacevole che stimoli la crescita personale e la consapevolezza delle responsabilità civiche di ognuno. Per chi lo desidera e ha sufficiente dimestichezza con la lingua è possibile svolgere i lavori di gruppo in lingua inglese. Anche in questo caso però i posti sono limitati e la scelta potrebbe essere disponibile solamente ai primi che si prenoteranno. 

Qual è il ruolo dei tutor? 
I ragazzi sono guidati lungo il percorso formativo da uno staff di tutor metodologici, formati attraverso un apposito corso dedicato, che si ripete di anno in anno. Il nostro obiettivo è fornire ai ragazzi tutti gli strumenti utili a lavorare in gruppo e riflettere sul loro modo di imparare e di approcciarsi ai problemi, stimolando spirito critico e la capacità di trovare soluzioni creative. Per questo utilizziamo strumenti propri del Cooperative Learning e tecniche specifiche per la conduzione dei gruppi, comprese attività di role playing e una costante attenzione all’autovalutazione dei propri risultati.

Dove si svolge il corso?
Presso la sede dell’Associazione Cultura e Sviluppo Alessandria, in piazza F. De Andrè 76 – Alessandria.

Quando?
Tutti i martedì sera, dal 4 novembre 2014 al 12 maggio 2015, dalle ore 20 alle ore 22.30, per un totale di 25 incontri. Le iscrizioni si chiuderanno martedì 28 ottobre. 

Come si possono ottenere maggiori informazioni?
Se sei potenzialmente interessato, o conosci qualcuno che potrebbe esserlo, il consiglio è di non far passare troppo tempo. Le iscrizioni si chiuderanno ufficialmente il 28 ottobre, ma l’esperienza ci dice che negli anni passati i posti sono finiti prima della conclusione delle iscrizioni. Il percorso è completamente gratuito, ma per portarlo a termine, ottenendo anche il credito scolastico, servono impegno, voglia di mettersi in gioco, e costanza (sono consentite al massimo 3 assenze durante l’anno di formazione).

Per potersi iscrivere è necessario fissare un breve colloquio conoscitivo. Puoi prenotarti chiamando il numero 0131/222474 o inviando un’email a marco.madonia@culturaesviluppo.it

Gli incontri si terranno presso la sede dell'Associazione Cultura e Sviluppo, ad Alessandria, in piazza Fabrizio De André 76.

Ecco di seguito il video di presentazione del corso realizzato con la collaborazione di alcuni ragazzi delle edizioni precedenti e dello staff dei tutor. 


 
3/10/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film