Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Far rinascere i “consigli di quartiere”: ma con quali competenze (e poteri)?

La commissione Affari Istituzionali sta valutando se riattivare senza troppe modifiche (necessarie invece nello Statuto) il Regolamento redatto dalla precedente consiliatura ma mai approvato e attuato per far rinascere quelle che una volta erano le “ex circoscrizioni” con dei “consigli di quartiere” che siano “rappresentanze territoriali”. Ma bisogna capire “con quale ruolo e potere”. E qui le idee sono diverse...
 ALESSANDRIA - Riportare in vita quelle che una volta erano le “ex circoscrizioni”? Se ne parla già dalla precedente consiliatura di Palazzo Rosso e una bozza di Regolamento era anche stata redatta. Ma non è mai riuscita a far rinascere davvero quelle che oggi vengono chiamate “rappresentanze territoriali”, cioè dei consigli di quartiere.

A riportare in auge il tema è il Movimento 5 Stelle che sta affrontando la questione nella commissione consiliare Affari Istituzionali. Perchè il punto è che bisognerebbe intanto mettere mano ad alcuni articolo dello Statuto, ma poi creare un Regolamento che disciplini queste nuove forme di partecipazione della popolazione ex novo oppure appoggiarsi come possibilità di “modifiche in corso” a quello già fatto. Questa è la strada che sembra voler seguire il pentastellato Michelangelo Serra, “per evitare di ripartire nella discussione da zero e non arrivare nemmeno alla fine di questo mandato con la messa in opera di queste rappresentanze territoriali”.

E' comunque vero che il Regolamento già in bozza è “piuttosto macchinoso” e non di facile realizzazione. Ma soprattutto il punto fondamentale è: “quale ruolo, quali competenze e poteri vogliamo dare a questi consigli di quartiere?”. Che anche l'interrogativo sul quale la commissione si è fermata “fino alla prossima convocazione” per riflettere. Perché se gli si dà – come è stato in passato – troppo potere il rischio, oltre ad un lievitare di costi poco opportuni in questo momento per il Comune, è che diventino degli strumenti “politici” aggiuntivi con cui l'amministrazione si trova a fare i conti. Ma se non gli si dà un minino di competenza “il rischio è che dopo le prime riunioni, si smontino perchè si perde interesse ed interazione e fiducia con l'amministrazione”. E che se non hanno nemmeno un potere consultivo, si trasformino in “comitati” (e ce ne sono già molti anche attraverso i Social).

Da parte della giunta la questione è sempre la stessa, quella che ha portato a bocciare anche la proposta (sotto forma di mozione) dei 5 Stelle della “Question Time del cittadino”: il ruolo di “intermediario” è dei consiglieri comunali. Oltre al fatto che ci sono tutti gli strumenti e le “porte aperte” per relazionarsi da parte dei cittadini direttamente con il Comune e l'amministrazione.

La prima proposta del Movimento è quella di “metterei rappresentanti dei consigli di quartiere in collegamento con la conferenza dei capigruppo del Consiglio comunale”: questa potrebbe essere la soluzione più logica per Serra. “Nessuno vuole limitare la partecipazione dei cittadini, ma deve essere guidata e non andare a intralciare il lavoro e l'impegno della giunta” secondo il leghista Evaldo Pavanello. Ogni gruppo consiliare potrà portare un paio di idee, di proposte per arrivare a delineare almeno i primi due punti fermi: “con chi si dovrà relazionare il consiglio di quartiere e quali competenze gli saranno date”. Speriamo non ci voglia troppo tempo per questo, visto il grosso lavoro che c'è ancora da fare prima di arrivare ad una “nascita” di queste nuove rappresentanze territoriali.
27/02/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile