Provincia

Una centrale operativa per tutte le emergenze

Da martedý 9 maggio anche in provincia sarÓ operativo il 112, un solo centralino per tutte le emergenze. L'operatore che riceve la telefonata contatta immediatamente la sala operativa competente. Restano attivi i numeri 113, 115 e 118: le chiamate verranno automaticamente indirizzate al centralino unificato di risposta
PROVINCIA - Un solo centralino per tutte le emergenze abbinato ad un numero semplice da individuare e ricordare. Da martedì 9 maggio, anche nelle province di Alessandria e Asti sarà operativo il numero unico 112 attivo in gran parte dei Paesi europei. Dopo le province di Cuneo, Torino e Città Metropolitana, si va dunque verso il completamento della copertura in tutto il Piemonte. Le centrali operative in Piemonte sono a Gruglisco e a Saluzzo.

Il servizio è gratuito, multilingue e permette la localizzazione immediata degli utenti che chiamano. Per i cittadini non ci sarà alcun cambiamento: i numeri tradizionali, il 112 per i Carabinieri, il 113 per la Polizia, il 115 per i Vigili del fuoco e il 118 per le emergenze sanitarie resteranno in funzione. Tutte le telefonate verranno automaticamente indirizzate al centralino unificato di risposta. Gli operatori, appositamente formati, contattano immediatamente la sala operativa competente a risolvere l’emergenza.

Il numero unico 112 può essere chiamato 24 ore su 24 da qualsiasi telefono, fisso o cellulare, per segnalare situazioni di emergenza e richiedere il pronto intervento. Alla ricezione della telefonata l’operatore ha il compito di acquisire dati utili per l’identificazione, la localizzazione del chiamante e il relativo bisogno in brevissimo tempo e allertare l’organo competente.

Il Piemonte è una delle prime Regioni in Italia che ha recepito le indicazioni della direttiva europea.

(immagine d'archivio)

8/05/2017
Redazione - redazione@alessandrianews.it