Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Acqui Terme

Melazzo: chiuso il ponte “di ferro” sull’Erro, a lavoro per un’alternativa

E' stato chiuso al traffico il ponte di Melazzo importante collegamento tra la valle dell’Erro e la valle Bormida per oltre 15 Comuni del circondario e una popolazione stimabile per 40 mila unità. La chiusura del ponte avrà importanti ripercussioni sul traffico dell’intera viabilità della zona e, in particolar modo, il ponte Carlo Alberto di Acqui Terme. Proprio per questo i Comuni interessati hanno lavorato con la Provincia di Alessandria per individuare un’alternativa temporanea
 ACQUI TERME - Venerdì 21 dicembre è stato chiuso al traffico il ponte di Melazzo, una struttura posta per il superamento del Torrente Erro lungo la strada provinciale 225 di Melazzo, che collega le strade (ex statali) 30 di Valle Bormida e 334 del Sassello.

Il ponte di ferro di Melazzo è un importante collegamento tra la valle dell’Erro e la valle Bormida per oltre 15 Comuni del circondario e una popolazione stimabile per 40 mila unità. La struttura presenta dei seri problemi strutturali e necessita di un’indispensabile opera di manutenzione straordinaria non procrastinabile, che dovrebbe partire a fine febbraio e sarà finanziata per un importo di 750 mila euro dai fondi di Sviluppo e Coesione garantiti dalla Regione Piemonte.

La chiusura del ponte è un provvedimento che genera importanti ripercussioni sul traffico locale, che non riguarderanno solamente Melazzo, ma l’intera viabilità della zona e, in particolar modo, il ponte Carlo Alberto di Acqui Terme, che rappresenta l’unico collegamento restante tra la valle dell’Erro e la valle Bormida. Proprio per questo i Comuni interessati hanno lavorato con la Provincia di Alessandria per individuare un’alternativa temporanea al fine di evitare una cogestione della viabilità nei tratti più sensibili dei territori.

La Provincia di Alessandria ha concordato con i Sindaci del territorio la realizzazione di un guado e si è impegnata a chiedere alla Regione Piemonte i fondi per la sua urgente realizzazione.

"La sicurezza dei cittadini – dichiara il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini – è il bene più prezioso da tutelare in qualsiasi circostanza e con qualsiasi mezzo. Conosciamo a fondo il problema del ponte di Melazzo e la necessaria opera di manutenzione straordinaria. A settembre avevamo esposto in Regione Piemonte la situazione, ottenendo la disponibilità di tutti i finanziamenti necessari per la risoluzione del problema. Ora con la chiusura abbiamo chiesto alla Provincia di Alessandria la realizzazione urgente di un guado al fine di evitare che snodi importanti come il ponte Carlo Alberto affrontino un aumento del traffico veicolare eccessivo e non gestibile. Nel Presidente della Provincia Baldi abbiamo trovato un alleato affidabile e in continuo dialogo con i territori che si è già attivato inviando una missiva presso la Regione Piemonte al fine di ottenere i finanziamenti necessari. Siamo a lavoro su tutti i tavoli istituzionali per riuscire a progettare e realizzare questa alternativa. Il ponte di Melazzo è una struttura di fondamentale importanza per l’economia agricola e artigianale e per il raggiungimento da parte dei comuni della Valle d’Erro dell’Ospedale di Acqui Terme o di Alessandria. Proprio per tale motivo stiamo seguendo con attenzione questa situazione delicata, con la speranza di ottenere tutti i fondi necessari".

"La chiusura del ponte – afferma il sindaco di Melazzo, Pier Luigi Pagliano - ha destato preoccupazione in tutti noi, dividendo in due sia il nostro paese che due vallate, quella dell’Erro e quella del Bormida. Questo ha fatto sì che si creasse un problema serio all’economia locale di tutto il territorio, composta prevalentemente da attività agricole e artigianali. Devo ringraziare tutti i sindaci della zona, i quali hanno dimostrato coesione e solidarietà nel richiedere alla provincia tempestivi interventi per realizzare un importante traguardo: un guado che consenta, nei mesi di chiusura e fino alla fine dei lavori del ponte, un transito alternativo".
29/12/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film