Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

La produzione cresce, ecco dove

A distanza di un mese dalla rilevazione di UnionCamere Piemonte, la Camera di Commercio di Alessandria diffonde una breve analisi dell'andamento provinciale
ECONOMIA E LAVORO – A un mese dalla presentazione dei dati regionali relativi alla produzione industriale piemontese nel quarto trimestre del 2016, la Camera di Commercio di Alessandria ha diffuso un breve comunicato in cui riassume il trend provinciale che ha visto un +1,3 per cento di crescita. “C’è il problema della piccola industria, che presenta complessivamente i dati più negativi, ma negli ultimi due anni quello complessivo sulla produzione è sempre stato sostanzialmente positivo, con qualche picco nella prima metà del 2016. Confido in un assestarsi graduale di una ripresa, passo dopo passo” è il commento sintetico che arriva da Gian Paolo Coscia, presidente dell'ente camerale. La nota relativa alla rilevazione che ha coinvolto 163 imprese industriali alessandrine (pari a 6.250 addetti e un fatturato complessivo di circa due miliardi di euro) non aggiunge molto di più a quella di un mese fa di UnionCamere Piemonte.

L'analisi in dettaglio puntualizza solo alcuni aspetti legati alla piccola industria. Si parla di “dati negativi su ogni settore, fatta eccezione per la gioielleria”, con la “micro industria che segna una buona performance complessiva (+5,5 per cento) e il dato più elevato del quadro generale sulla produzione con un +18,6 per cento per le 'altre industrie manifatturiere'. La grande industria registra, per classe dimensionale, il valore complessivo più elevato (+6 per cento), mentre – si legge ancora - le industrie chimiche e plastiche viaggiano su cifre elevate, sia singolarmente che complessivamente. L’unico dato negativo è legato alla piccola industria chimica e plastica (-0,5 per cento)”. Calano (-1,4 per cento) il fatturato e gli ordini esteri (-2,1), come peraltro rilevato sempre dalle precedenti rilevazioni di UnionCamere Piemonte ed è solo il grado di utilizzo degli impianti “a risultare superiore rispetto allo stesso trimestre del 2015: 69,5 per cento sul 64 per cento".  
4/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
L'ultimo video di Andrea
L'ultimo video di Andrea
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro