Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

“E' illegittimo vietare di somministrare cibo ai randagi”

Secondo Enpa è illegittima l'ordinanza del comune di Terzo d'Acqui che vieta ai cittadini di somministrare cibo ai piccioni, ai volatili e ai “randagi”. “Il divieto di alimentazione può essere ricondotto al maltrattamento”
CRONACA – Vietato vietare di dare cibo agli animali, soprattutto se non si specifica quali. Lo sostengono le guardie Zoofile dell'Enpa di Acqui Terme che annuncia “iniziative” per fermare l'ordinanza adottata dal sindaco di Terzo d'Acqui con la quale introduce il divieto sul territorio comunale di somministrare cibo ai piccioni, ai volatili e ai “randagi”, “senza specificare di quali animali si tratta”, dicono le guardie zoofile.

L'ordinanza in questione è la numero 5 del 04/06/2016 affissa il giorno 08/07/2017.

“Varie sono le incongruenze di questa ordinanza specie laddove si sostiene che “nel corso degli anni va sempre più aumentando la presenza di piccioni sul territorio comunale”; affermazioni che non si riesce proprio a capire su quali basi fattuali si sostanziano”, fanno presente dall'Enpa.
“L’ordinanza in questione – spiega Piero Rapetti, Caponucleo delle Guardie Zoofile Enpa di Acqui Terme - può disciplinare il posizionamento del cibo stabilendo eventuali luoghi e orari, ma non può impedirne l’alimentazione da parte dei cittadini. Questo è già stato stabilito da varie sentenze che hanno invalidato simili errate decisioni sindacali”.

“In ogni caso – prosegue Rapetti - sono vietate forme di maltrattamento degli animali, e tra questi maltrattamenti deve essere ricondotto il divieto di alimentazione. Nella stessa ordinanza il Sindaco “invita” ad adottare iniziative atte ad impedire la nidificazione dei piccioni, ma attenzione, ogni iniziativa che porti alla uccisione o distruzione di nidi contenenti volatili o sparge bocconi avvelenati incorre nel reato penale di maltrattamento o uccisione di animali”.

Enpa annuncia quindi di voler prendere “tutte le opportune iniziative al fine di evitare che questa ordinanza possa recare pregiudizio agli animali, non solo randagi”.
13/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello