Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Da ottobre 2018 parte il "Porta a Porta" a Ovada e Acqui Terme

Comunicato ufficiale di Econet, società responsabile del servizio di raccolta dei rifiuti, con le modalità alle quali attenersi per il nuovo servizio
 OVADA - Da ottobre 2018 nei Comuni di Acqui Terme ed Ovada i rifiuti verranno raccolti “porta a porta”. Conclusa la fase di progettazione ed organizzazione del nuovo servizio, con la distribuzione ai Cittadini degli appositi contenitori e calendari di raccolta, Econet S.r.l., titolare del servizio di raccolta rifiuti ed igiene urbana sul territorio dell’Acquese e dell’Ovadese, comunica l’avvio ufficiale della raccolta domiciliare dei rifiuti.

Nell’ambito dei servizi di raccolta “porta a porta” i territori comunali sono suddivisi in diverse zone, ciascuna delle quali identificata da un colore e dal relativo calendario con giorni e orari prestabiliti per il conferimento dei diversi rifiuti.

Ciascuno deve dunque adottare le indicazioni riportate nel calendario ricevuto.

Si comunicano le date ufficiali di avvio della raccolta dei rifiuti “porta a porta” per i diversi calendari distribuiti ai Cittadini di Acqui Terme ed Ovada:

CALENDARIO

DATA DI AVVIO SERVIZIO

CALENDARIO VERDE

1° OTTOBRE

CALENDARIO VIOLA

8  OTTOBRE

CALENDARIO ARANCIONE   

15  OTTOBRE

A partire da queste date i rifiuti dovranno essere esposti secondo le nuove modalità “porta a porta”. La raccolta stradale rimane attiva solo per la frazione del vetro, da conferire sfuso nelle apposite campane.

Si ricorda che ciascuno sarà responsabile di svolgere correttamente la raccolta differenziata; dovranno essere esposti esclusivamente gli appositi contenitori destinati alle diverse tipologie di rifiuto, nei giorni ed orari indicati negli appositi calendari.

Tutti i cittadini dei Comuni di Acqui Terme ed Ovada potranno inoltre usufruire del servizio Ecobus, mezzi di raccolta con fermate programmate in luoghi e orari prestabiliti, che risponde all’esigenza di conferire i rifiuti nella fascia oraria pomeridiana e serale, in aggiunta a quanto programmato per la raccolta a domicilio.

L’avvio del nuovo sistema di raccolta rappresenta un importante cambiamento che richiede la collaborazione di tutti per adeguarsi in modo concreto e responsabile alle normative nazionali ed europee.

Raggiungere importanti traguardi di raccolta differenziata è un obiettivo che occorre perseguire assieme, adottando le regole condivise nei materiali informativi.

Raccolta differenziata: il ciclo di corretta gestione dei rifiuti parte da qui!

27/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE


 
blog comments powered by Disqus



Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018