Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Acqui Terme

Al via il Censimento 2018

La nuova strategia censuaria prevede due tipi di rilevazione, da tenere distinti perché basati su metodi di indagine differenti: una rilevazione cosiddetta “areale” e una rilevazione cosiddetta “da lista”
ACQUI TERME - Per la prima volta l'Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) rileva le principali caratteristiche demografiche della popolazione e le sue condizioni socio-economiche con cadenza annuale e non più decennale. "L'Italia ha bisogno di campioni" è lo slogan scelto dall'ISTAT per sintetizzare la “filosofia” del nuovo Censimento.

A differenza di quanto avveniva in passato, il nuovo Censimento non riguarderà infatti l'intero territorio comunale e l'intera popolazione ivi dimorante, ma soltanto un numero limitato di famiglie acquesi, scelte a caso dall’ISTAT appunto come campioni rappresentativi della realtà locale. La nuova strategia censuaria prevede due tipi di rilevazione, da tenere distinti perché basati su metodi di indagine differenti: una rilevazione cosiddetta “areale” e una rilevazione cosiddetta “da lista”.

La rilevazione “areale” si svolgerà dal 13 ottobre all’11 novembre e vedrà la discesa in campo di rilevatori incaricati dal Comune. I rilevatori, muniti di tablet e di tesserino identificativo, contatteranno circa 150 famiglie estratte a sorte dall’ISTAT per effettuare loro un'intervista a domicilio. Sarà il rilevatore a compilare il questionario e le famiglie interessate, sebbene informate mediante locandine affisse al portone o altri mezzi, dovranno attendere la visita del rilevatore medesimo.

La rilevazione “da lista” prevede invece una restituzione multicanale. Altre 300 famiglie acquesi hanno già ricevuto a casa, o riceveranno nei prossimi giorni, una lettera dall'ISTAT con le istruzioni per la corretta compilazione del questionario. A partire dall'8 ottobre e sino al 7 novembre le famiglie appartenenti al campione potranno compilare on line il questionario collegandosi all'indirizzo https://raccoltadati.istat.it/questionario e inserendo le credenziali di accesso indicate nella lettera nominativa ricevuta dall'ISTAT. In alternativa, gli interessati potranno recarsi al Centro Comunale di Rilevazione a Palazzo Levi, piano terreno, e compilare lì il questionario con l'assistenza di un operatore comunale.

Il Centro Comunale di Rilevazione sarà aperto a partire dal 9 ottobre, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17 (tel. 0144770256-770251). Per supportare le famiglie e fornire loro informazioni o chiarimenti l'ISTAT ha istituito il numero verde gratuito 800.811.177, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 21.00.

Per informazioni è inoltre possibile consultare il sito dell'ISTAT all'indirizzo www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni. Ulteriori ragguagli alla cittadinanza saranno forniti con successivi comunicati, via via che le operazioni censuarie entreranno nel vivo.
3/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film