Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Case di riposo 'private', rischio che aumenta?

Il caso aperto a Strevi, non ancora arrivato a una conclusione, ha messo in allarme Cgil e Cisl che con la categoria della Funzione pubblica lanciano l'allarme. Nulla di fatto dal primo incontro con il Comune
STREVI – La privatizzazione corre sul filo delle Ipab? Che qualcosa stia succedendo, anche se il processo è ancora tutto da chiarire, lo testimonierebbe quanto reso noto dalla Funzione pubblica Cgil. “Nonostante il ruolo fondamentale delle Ipab (stituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza) non corrisponde una normativa chiara e adeguata, in quanto la legislazione nazionale ha demandato alle singole Regioni il riordino del sistema delle stesse ma, a oggi, la Regione Piemonte, nonostante i diversi disegni di legge, non ha ancora legiferato in merito. Questo butta il settore nel caos, lasciando alle singole strutture l’autonomia di individuare percorsi di autoriforma rischiosi e incerti, senza un indirizzo comune” afferma Francesca Voltan della segreteria della Fp Cgil di Alessandria. “È quanto sta avvenendo alla Casa di riposo 'Seghini Strambi e Giulio Segre' di Strevi, ha 56 posti letto, dove il consiglio di amministrazione dell’ente ha avviato le procedure in merito al riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato della casa di riposo. La decisione è stata presa all’oscuro dei dipendenti, delle rsu (rappresentanza sindacale unitaria) e delle organizzazioni sindacali della Fp Cgil e Funzione Pubblica Cisl, da sempre presenti nella struttura”.

Cosa è successo dopo? “Abbiamo chiesto un incontro al sindaco di Strevi, in quanto il Comune, essendo inoltre proprietario della struttura, deve esprimere un parere in merito alla 'privatizzazione' della casa di risposo”. Però l’incontro, a giudizio del sindacato, è stato “poco soddisfacente in quanto lo stesso primo cittadino – si legge su una nota – ha comunicato al sindacato di non aver ancora considerato quali saranno da questo punto di vista le ricadute sul personale dipendente. Inoltre ha aggiunto che nulla è stato ancora deciso e che nel corso delle prossime settimane verrà indetta una riunione aperta alla cittadinanza di Strevi e ai dipendenti, quindi solo successivamente l’amministrazione comunale prenderà decisioni in merito”.

Se una decisione finale non è ancora stata presa, la preoccupazione cresce anche perché decisioni di questo tipo potrebbero essere prese anche da altre strutture, determinando ricadute sulla gestione del personale e di conseguenza sugli ospiti in termini di costi e condizioni di servizio. “Riteniamo che le Ipab debbano rimanere di natura pubblica – affermano Cgil e Cisl - e che debbano continuare a offrire un servizio di qualità, investendo sul bisogno degli anziani e delle famiglie, senza sfruttare i lavoratori che con la privatizzazione dell’ente non garantirebbe loro dal punto di vista contrattuale, normativo e contributivo gli stessi diritti di oggi”. L'assemblea dei lavoratori ha dato mandato, all’unanimità, alle organizzazioni sindacali di “procedere con la contrattazione con gli enti per scongiurare tale trasformazione, pronti a proclamare uno stato di agitazione qualora le loro rimostranze rimanessero inascoltate. Non è privatizzando le Ipab che si garantisce lo stato sociale”. Le Ipab sono organismi di diritto pubblico che “rappresentano una realtà significativa nel sistema socio assistenziale della provincia, sia per la qualità e la quantità dei servizi erogati, che per le risorse umane impiegate”. 
11/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello